Al via la prima edizione del “Premio città blu”

Si canta, si balla, si gioca e si mangia, ma, soprattutto, si fa solidarietà: parte dal Comune di Capannoli, il prossimo venerdì 31 agosto, con una “Tombolata solidale”, la prima edizione del “Premio città blu”. Una gara di solidarietà che coinvolge cinque comuni toscani in un unico apprezzabile obbiettivo: raccogliere fondi per finanziare importanti progetti per bambini ed adulti affetti da disturbi dello spettro autistico.

 

I numeri utilizzati nel gioco della tombola.

I numeri utilizzati nel gioco della tombola.

L’associazione Autismo Pisa e Valdera promuove la prima edizione del “Premio città blu”, una gara di solidarietà a più tappe che vede coinvolti cinque comuni – Capannoli, Volterra, Ponsacco, San Giuliano Terme e Cascina – allo scopo di realizzzare un unico apprezzabile obiettivo: raccogliere fondi per finanziare importanti progetti per bambini ed adulti affetti da disturbi dello spettro autistico.

La prima tappa consiste in una “Tombolata solidale”, che si terrà a Capannoli, venerdì 31 agosto 2018, alle 21.30, presso la “Galleria la Fabbrica” (in Largo Boccaccio). L’evento, realizzato col patrocinio del Comune di Capannoli, della Conad locale e dei commercianti di Capannoli e Santo Pietro, sarà preceduto, alle ore 19.00, da giochi e balli con i ragazzi del gruppo giovanile, e da un’apericena, prevista alle ore 20.00 (per partecipare alla quale è necessario prenotare al numero 347.6077380). La serata è presentata da Luca Guerrieri ed allietata dall’intrattenimento musicale di Graziano, Vinicio ed Ernesto Bove.

Insomma: si canta, si balla, si gioca e si mangia, ma, soprattutto, si fa solidarietà. (S.L.)

Per informazioni: autismopisa@gmail.com

 

Per approfondire:

Sito dell’associazione Autismo Pisa e Valdera e pagina Fecebook della stessa. 

 

Ultimo aggiornamento: 29 agosto 2018

Pubblicato in Eventi, News