“Canto anch’io”, evento conclusivo del Progetto CAAnto

Il Progetto CAAnto, promosso dal Coordinamento Etico dei Caregivers di Pisa, ha permesso la diffusione della Comunicazione Alternativa Aumentativa (CAA) attraverso la formazione di volontari, e la produzione del primo testo di canzoni accessibile con questa tecnica. Venerdì 19 ottobre si svolgerà a Pisa “Canto anch’io”, l’evento conclusivo del progetto in questione.

 

Una mano individua, tra diversi simboli, quello che le consente di esprimere concetti e opinioni.  Nel caso specifico indica il disegno di un viso sorridente utilizzato per dire “Mi piace”.

Una mano individua, tra diversi simboli, quello che le consente di esprimere concetti e opinioni. Nel caso specifico indica il disegno di un viso sorridente utilizzato per dire “Mi piace”.

Si svolerà venerdì 19 ottobre, dalle 15.30 alle 18.30, a Pisa, presso i Giardini del Colombre (in Via dei Cappuccini), “Canto anch’io”, l’evento conclusivo del Progetto CAAnto. Si tratta di un’iniziativa realizzata congiuntamente dal Coordinamento Etico dei Caregivers di Pisa, dalla UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e dall’Associazione Spes di Uliveto Terme.

Il Progetto CAAnto ha permesso la diffusione della Comunicazione Alternativa Aumentativa (CAA) attraverso la formazione di volontari, e la produzione del primo testo di canzoni accessibile con questa tecnica. La CAA, lo ricordiamo, consiste in un insieme di conoscenze, tecniche, strategie e tecnologie atte a semplificare ed incrementare la comunicazione nelle persone che hanno difficoltà ad usare i più comuni canali comunicativi.

L’evento si aprirà con i saluti del CESVOT (Centro Servizi per il Volontariato della Toscana) e della Società della Salute della Zona pisana. Seguirà la proiezione del video documentario del Progetto CAAnto. Alle 16.30 Enzo Marcheschi (UILDM sezione di Pisa), Antonietta Scognamiglio (Coordinamento Etico dei Caregivers) ed Elio Barsocchi (Associazione Spes) introdurranno una Tavola rotonda alla quale partecipano Valeria Raglianti (con un intervento sul tema “Utilizzo e utilità della CAA”), Alessandro Pecori (che relazionerà su “La CAA, strumento di socializzazione”), Fiorenza Messicani (che parlerà de “La musica accessibile”) ed alcuni Volontari che poteranno la loro esperienza con la CAA in un intervento denominato “Fianco a fianco”.

Alle 18.00 si esibirà il Coro caregivers, con la partecipazione straordinaria del Coro Voices in the Wind di Marina di Pisa, diretto da Fiorenza Messicani. L’evento si concluderà con un aperitivo. (S.L.)

Per informazioni: caregiverspisa@gmail.com

Per approfondimenti:

Coordinamento Etico dei Caregivers di Pisa

 

Ultimo aggiornamento: 15 ottobre 2018

Pubblicato in News