Cinque buoni motivi per fare Servizio Civile alla UILDM

Aiutare ti farà sentire SUPER, avrai nuovi AMICI, acquisterai nuove competenze che potranno prepararti al LAVORO, crediamo nella valorizzazione delle DIFFERENZE, è un momento per PENSARE e MEDITARE. Sono questi i cinque buoni motivi fare servizio civile alla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare). Se sei un/a giovane tra i 18 e i 28 anni forse potrebbe interessarti. È possibile aderire fino al 10 ottobre.

 

Conosci la UILDM?

Un’illustrazione ripropone i cinque buoni motivi per fare Servizio Civile alla UILDM.

Un’illustrazione ripropone i cinque buoni motivi per fare Servizio Civile alla UILDM.

L’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (UILDM) è un’associazione no-profit del Terzo Settore che da più di cinquant’anni opera su tutto il territorio nazionale, grazie ad oltre sessanta sezioni locali e centinaia di volontari, battendosi per il miglioramento della qualità della vita delle persone affette da malattie neuromuscolari, invalidanti e progressive.

Fondata nell’agosto del 1961, essa si prefigge scopi ben precisi:

-        promuovere con tutti i mezzi la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulle distrofie muscolari e sulle altre patologie neuromuscolari;

-        promuovere e favorire l’integrazione e la completa inclusione nell’ambito dei vari aspetti del contesto sociale delle persone con disabilità.

Tale impegno non riguarda esclusivamente l’aspetto medico/scientifico della malattia. Infatti, è anche grazie a UILDM se oggi esiste una diversa considerazione della disabilità. In particolare, le nostre battaglie per l’inclusione hanno contribuito a modificare tale concezione: migliorare la qualità della vita vuol dire aiutare le persone con disabilità nella loro lotta quotidiana per l’inserimento sociale, fornendo loro opportunità di crescita umana e culturale. In questo senso, negli anni nella nostra Associazione sono nate molte attività e iniziative in grado di offrire occasioni di socializzazione, crescita e inclusione sociale.

Elemento di sostegno molto importante a queste attività sono i Volontari in Servizio Civile Nazionale: ragazze e ragazzi tra i 18 e 28 anni che scelgono di fare con UILDM un percorso di crescita comune. Il Bando per il Servizio Civile Volontario 2019 è in uscita in queste settimane.  Non perdere tempo, affrettati: scopri i nostri progetti e contattaci (www.uildm.org, www.quantoseiutile.it).

Sai cos’è il Servizio Civile?

Il Servizio Civile è stato istituito nel 2001 dalla Legge n. 64 e permette ai giovani di fare un’esperienza utile alla propria crescita e alla propria formazione, dedicando al tempo stesso un anno al servizio degli altri.

Con il Dlgs. 6 marzo 2017, n. 40, il servizio civile diventa universale e punta ad accogliere tutte le richieste di partecipazione da parte dei giovani che, per scelta volontaria, intendono fare un’esperienza di grande valore formativo e civile, in grado anche di dare loro competenze utili per l’immissione nel mondo del lavoro.

Chi può svolgere il Servizio Civile?

Ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni. Possono accedere anche giovani cittadini dell’Unione Europea e cittadini stranieri regolarmente residenti in Italia.

Quanto dura?

Ha una durata di 12 mesi e prevede un impegno settimanale di circa 25 ore, distribuite su 5 o 6 giorni a seconda del progetto.

Cosa viene offerto agli Operatori volontari in Servizio Civile?

•        Circa 120 ore di formazione, divisa tra generale e specifica per ambito di progetto.

•        Rimborso spese pari a 433.80 euro al mese.

•        Copertura assicurativa.

Il periodo di Servizio Civile Nazionale è riscattabile ai fini pensionistici, tutto o in parte, su domanda del Volontario e contribuzione individuale (Legge 28 gennaio 2009 n. 2, Art.4 comma 2).

Come partecipare?

Vai su www.quantoseiutile.it alla pagina dei progetti che si realizzano in oltre 30 città italiane, consulta le schede e scegli quello più adatto a te; segui poi le istruzioni che troverai nella scheda per presentare la domanda. Ricorda: si può fare domanda per un solo progetto. È possibile aderire fino al 10 ottobre.

ATTENZIONE: Da quest’anno sarà necessario avere prima l’identità SPID. SPID è il sistema di autenticazione che permette a cittadini di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione e dei privati aderenti con un’identità digitale unica. L’identità SPID è costituita da credenziali (nome utente e password) che vengono rilasciate all’utente e che permettono l’accesso a tutti i servizi online.

Ottenere lo SPID è facile, occorre solo dedicarci poco tempo!

Una volta ottenute le credenziali sarà possibile candidarsi on-line tramite il sito del dipartimento, facendo riferimento ai progetti degli specifici enti. Tutta la procedura sarà on-line e sarà possibile presentare solo una domanda.

Qui info sullo SPID https://www.spid.gov.it/

Servizio civile alla UILDM sezione di Pisa

Anche la UILDM sezione di Pisa ha presentato un progetto per il Bando per il Servizio Civile 2019. Il nome del progetto è «“Il bene dell’altro”. Dalla conoscenza alla formazione per gestire il percorso da intraprendere». Esso è finalizzato ad accrescere l’autonomia di vita delle persone con patologie neuromuscolari destinatarie del progetto, attraverso l’offerta potenziata di servizi territoriali specifici: assistenza domiciliare, accompagnamento ad attività extradomiciliari. Sono richiesti 10 volontari (8+2 posizioni riservate a giovani con disabilità motoria).

 

Per approfondire:

Consulta il sito della UILDM Nazionale.

Consulta il sito della UILDM sezione di Pisa.

Consulta la pagina del Bando per il Servizio Civile 2019.

Scarica la scheda del progetto “Il bene dell’altro” della UILDM di Pisa.

 

Per informazioni:

Segreteria Servizio Civile UILDM Nazionale: tel. 06/66048875, e-mail: serviziocivile@uildm.it

Contatti della UILDM sezione di Pisa: tel. 050/810102, e-mail: uildm.pisa@tiscalinet.it

 

 

Ultimo aggiornamento: 4 settembre 2019

Pubblicato in News