Menu Chiudi

Comune di Pisa, 420mila euro per il “Bonus anziani 2020”

C’è tempo sino al 30 settembre per presentare domanda per il cosiddetto “Bonus anziani 2020”, una misura disposta dal Comune di Pisa per le persone anziane (ultra65enni) munite di certificazione di invalidità o di handicap residenti nella città dalla torre pendente. Essa prevede un contributo di 200 euro al mese per l’anno in corso, e per un massimo di 12 rate. Il bando e il modulo di presentazione della domanda sono disponibili on line.

 

Due persone anziane, un uomo ed una donna, ritratti di spalle, seduti su una panchina, si gustano la vista panoramica del parco Lands End, a San Francisco, negli Stati Uniti (foto di Matthew Bennett).

Proprio in questi giorni l’Amministrazione comunale di Pisa ha stanziato 420mila euro per finanziare il “Bonus anziani 2020”. La misura concede agli/alle ultra65enni invalidi/e al 100% o portatori di handicap ai sensi della legge 104/92, e residenti del Comune di Pisa, un contributo di 200 euro al mese. La misura è gestita dalla Società della Salute della Zona Pisana (SdS). Le domande possono essere presentate dal 5 giugno al 30 settembre 2020 e si riferiscono all’annualità in corso.

La nota informativa pubblicata nel sito delle SdS fornisce ulteriori dettagli: «possono presentare domanda gli anziani “over 65” invalidi al 100% o portatori di handicap ai sensi della legge 104/92 residenti nel Comune di Pisa da almeno cinque anni (è consentita la presentazione di una sola domanda per nucleo) con Isee [indicatore della situazione economica equivalente, N.d.R.] ordinario in corso di validità pari o inferiore a 30mila euro. Il modulo di domanda, scaricabile in versione editabile da www.comune.pisa.it e www.sds.zonapisana.it, dovrà essere compilato e corredato di copia del documento d’identità (e del permesso di soggiorno CE di lungo periodo per i cittadini non comunitari), documentazione attestante la disabilità (ex art.3 l.104/92) o il verbale d’invalidità al 100%, l’Isee in corso di validità e estratto del codice Iban. Tutta la documentazione deve essere inviata per mail a bonusanziani@comune.pisa.it entro il 30 settembre.

L’erogazione del buono sarà effettuata in soluzioni mensili di 200 euro per un massimo di 12 rate. Il primo versamento comprenderà anche le mensilità arretrate a partire dalla data di maturazione del buono (nel caso il beneficiario abbia compiuto il 65esimo compleanno nel 2020) e comunque non potrà essere antecedente al gennaio 2020.

Tutta la documentazione è pubblicata sui siti www.sds.zonapisana.it e www.comune.pisa.it. Informazioni e chiarimenti possono essere chiesti allo 050.954037/954032 il lunedì e il venerdì mattina dalle 10 alle 12 oppure scrivendo a lucina.trebbi@uslnordovest.toscana.it.» (S.L.)

 

Per approfondire:

Scarica il Bando del Bonus anziani 2020 del Comune di Pisa (in formato pdf)

Modulo di domanda per richiedere il Bonus anziani 2020 (in formato doc)

Nota informativa sul Bonus anziani 2020 pubblicata nel sito della SdS Zona Pisana.

Società della Salute della Zona Pisana

 

Ultimo aggiornamento: