Da Catania due nuove adesioni al Manifesto delle Donne con Disabilità

L’adesione al “Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea” dell’associazione La città felice e della rete La Ragna-Tela, entrambe di Catania, entrambe espressione del femminismo, inducono a credere che, finalmente, il riconoscimento ed il rispetto dei diritti delle donne con disabilità iniziano ad essere percepiti dalle donne come temi di propria competenza.

 

Il logo della rete La Ragna-Tela, è rappresentato dal disegno di una ragnatela con al centro una ragna che ha un volto di donna dalla cui bocca esce un filo collegato alla scritta La Ragna-Tela.

Il logo della rete La Ragna-Tela, è rappresentato dal disegno di una ragnatela con al centro una ragna che ha un volto di donna dalla cui bocca esce un filo collegato alla scritta La Ragna-Tela.

Con piacere segnaliamo due nuove adesioni al “Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea”. Si tratta dell’associazione La città felice e della rete La Ragna-Tela, entrambe di Catania, entrambe espressione del femminismo. Ormai sono diverse le associazioni femminili e femministe che hanno aderito al Secondo Manifesto, possiamo vedere in questo il segno che il riconoscimento ed il rispetto dei diritti delle donne con disabilità iniziano ad essere percepiti dalle donne come temi di propria competenza.

Simona Lancioni
Responsabile del centro Informare un’h di Peccioli (PI)

 

Estremi della pubblicazione:

Forum Europeo sulla DisabilitàSecondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato a Budapest il 28-29 maggio 2011 dall’Assemblea Generale del Forum Europeo sulla Disabilità (EDF) in seguito ad una proposta del Comitato delle Donne dell’EDF, approvato dalla Lobby Europea delle Donne, revisione realizzata alla luce della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle Persone con Disabilità, versione in lingua italiana approvata dal Forum Europeo sulla Disabilità, traduzione a cura di Simona Lancioni e Mara Ruele, Peccioli (PI), Informare un’h, 2017, p. 70, in formato pdf.

 

Per approfondire:

La città felice di Catania

La Ragna-Tela di Catania

Simona Lancioni, Come e perché ratificare il Secondo Manifesto europeo sui diritti delle Donne e Ragazze con Disabilità, «Informare un’h», 27 novembre 2017.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “Tutto sul Secondo Manifesto europeo sui diritti delle Donne e Ragazze con Disabilità”.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “Donne con disabilità”.

 

Ultimo aggiornamento: 7 giugno 2018

Pubblicato in News