Donne con disabilità in piazza il 24 novembre

Come già lo scorso anno, le donne con disabilità saranno in piazza, assieme alle altre donne, alla manifestazione indetta per la Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne. L’evento si terrà a Roma, il 24 novembre. Lo rende noto la FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap, con una nota.

 

Un momento della manifestazione contro la violenza di genere tenutasi a Roma il 25 novembre 2017. Un gruppo di donne disabili e non ha partecipato portando un enorme striscione con la matriosca simbolo del movimento “Non una di meno”, ed i seguenti slogan: “Le donne con disabilità contro ogni discriminazione e violenza” e “Nulla su di noi senza di noi” (foto di Stefania Dondero).

Un momento della manifestazione contro la violenza di genere tenutasi a Roma il 25 novembre 2017. Un gruppo di donne disabili e non ha partecipato portando un enorme striscione con la matriosca simbolo del movimento “Non una di meno”, ed i seguenti slogan: “Le donne con disabilità contro ogni discriminazione e violenza” e “Nulla su di noi senza di noi” (foto di Stefania Dondero).

Anche le donne con disabilità saranno in piazza il 24 novembre a Roma. Parteciperanno alla manifestazione in occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza Contro le Donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

Lo rende noto la Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap che al tema della specifica condizione della “disabilità al femminile” tiene in modo particolare.

La manifestazione rappresenta infatti un’occasione per denunciare la condizione di discriminazione multipla che vivono le donne con disabilità: come donne condividono la mancanza di pari opportunità che prevale nella nostra società e come persone con disabilità soffrono di restrizioni e limiti alla partecipazione sociale, non potendo godere di pari opportunità né rispetto alle altre donne, né rispetto agli uomini con disabilità.

Anche questa iniziativa è in linea con gli intenti espressi nella mozione particolare approvata nell’ultimo Congresso FISH che prevede azioni specifiche per la promozione dei diritti delle bambine, ragazze e donne con disabilità. Vi sta lavorando uno specifico Gruppo Donne FISH (gruppodonne@fishonlus.it) a cui possono aderire tutte le persone interessate al tema.

E merita di essere ricordata anche un’altra iniziativa in corso promossa da FISH e da Differenza Donna: VERA (Violence Emergence, Recognition and Awareness) che intende approfondire e portare alla luce appunto il fenomeno della violenza sulle donne con disabilità, tanto diffuso quanto taciuto. Raccogliere informazioni è fondamentale ed è per questo motivo che VERA propone un questionario – disponibile online all’indirizzo http://www.fishonlus.it/vera/ – a tutte le donne con disabilità, anche quelle che ritengono di non aver subito violenze o abusi. La compilazione del questionario impegna circa 10 minuti; le informazioni raccolte sono indispensabili per raggiungere quell’obiettivo comune e resteranno anonime.

 

Per ulteriori informazioni: gruppodonne@fishonlus.it

Fonte: Ufficio stampa FISH

 

Per approfondire: 

FISH – Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap

Il Congresso FISH approva una mozione in tema di genere e disabilità, «Informare un’h», 28 maggio 2018.

La FISH in campo contro la violenza nei confronti delle donne con disabilità, «Informare un’h», 30 ottobre 2017.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “La violenza nei confronti delle donne con disabilità”.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “Donne con disabilità”.

 

Ultimo aggiornamento: 23 novembre 2018

Pubblicato in News