Menu Chiudi

Elezioni 2018: una guida al voto per le persone con disabilità intellettiva

Come è ormai noto, per il prossimo 4 marzo sono indette le elezioni per il rinnovo del Parlamento e di alcuni Presidenti di regione. Ma «sono ancora molte le persone con disabilità intellettiva che non votano nel nostro Paese perché poco informate dei propri diritti o in difficoltà ad accedere a delle informazioni scritte in maniera comprensibile». Per questo motivo l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) ha predisposto una guida al voto scritta in un linguaggio semplice da capire, ed invita anche i partiti a comunicare le proprie proposte in alta comprensibilità.

 

Una mano inserisce una scheda elettorale nell’urna.
Una mano inserisce una scheda elettorale nell’urna.

Come è ormai noto, per il prossimo 4 marzo sono indette le elezioni per il rinnovo del Parlamento e di alcuni Presidenti di regione. Ma «sono ancora molte le persone con disabilità intellettiva che non votano nel nostro Paese perché poco informate dei propri diritti o in difficoltà ad accedere a delle informazioni scritte in maniera comprensibile», si legge nel comunicato stampa diramato dall’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) per presentare la guida «Il tuo voto conta!! Elezioni 4 marzo 2018» (fruibile on line).

«Un linguaggio semplice che spiega come esercitare il proprio diritto di voto nelle prossime elezioni del 4 marzo. È scritta così la GUIDA che l’Associazione Italiana Persone Down ha realizzato per gli elettori con disabilità intellettiva chiamati a dare il loro VOTO come cittadini attivi. La Guida è stata realizzata nell’ambito del lavoro che da anni l’Associazione Italiana Persone Down svolge per aumentare la consapevolezza delle persone con sindrome Down sul loro ruolo di cittadini attivi.»

Ma, ovviamente, per votare consapevolmente, anche i programmi dei diversi partiti dovrebbero essere disponibili anche in una versione comprensibile da chi ha difficoltà a fruire di testi che presentano un certo livello di complessità. «Con questa guida l’AIPD invita anche i partiti a comunicare le proprie proposte in alta comprensibilità e dà la propria disponibilità per una consulenza in tal senso» chiarisce il comunicato.

Per fornire informazioni sul diritto al voto delle persone con disabilità intellettiva l’associazione rimanda ad una apposita scheda tematica, e fornisce consulenze attraverso il Telefono D. (S.L.)

 

 

Per approfondire:

Consulta la guida «Il tuo voto conta!! Elezioni 4 marzo 2018».

Sito dell’AIPD(Associazione Italiana Persone Down).

Scheda tematica sul diritto al voto delle persone con disabilità intellettiva.

Il Telefono D.

Sezione del centro «Informare un’h» in tema di “Diritti di cittadinanza”.

 

Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2017

Ultimo aggiornamento: