Menu Chiudi

Possibili indicatori di rischio dei disturbi specifici dell’apprendimento

In età prescolare (3-5 anni)

  • Presenza di un disturbo specifico del linguaggio, soprattutto se questo persiste dopo il compimento del quarto anno di età.
  • Non ricordare le elencazioni (nomi, cose, numeri…), specie se in sequenza.
  • Difficoltà nel riconoscere e/o imparare rime o parole con assonanze.
  • Difficoltà nell’apprendimento dei numeri, dei giorni della settimana, dei colori e delle forme.

1° ciclo scuola primaria (5-7 anni)

  • Si riscontrano segni importanti di discrepanza tra le competenze cognitive generali e l’apprendimento della lettura e della scrittura.
  • Si riscontrano difficoltà nel separare la parola in suoni e dai suoni ricostruire la parola.
  • La comprensione è migliore quando ascolta qualcuno che legge rispetto a quando è lo stesso bambino a leggere.
  • Si riscontrano difficoltà a copiare o a riassumere correttamente.
  • Si riscontrano difficoltà nell’indicare la destra, la sinistra, l’ordine dei giorni della settimana, dei mesi, etc.
  • Il bambino può essere capace di contare bene, ma ha difficoltà a contare gli oggetti.
  • La scrittura è talvolta illeggibile.
  • Difficoltà nel leggere l’ora in un orologio con le lancette.

2° ciclo scuola primaria (7-12 anni)

  • Nella lettura, la poca accuratezza, la velocità e la scorrevolezza pregiudicano la comprensione.
  • L’ortografia è inappropriata all’età.
  • Cerca delle scuse per non leggere.
  • Difficoltà o impossibilità di apprendere le tabelline.
  • Difficoltà ad organizzarsi nell’uso del diario scolastico.
  • Il bambino ha poca autostima e sicurezza di sé.

Oltre i 12 anni

  • Continua a leggere lentamente.
  • Continua ad avere difficoltà nello spelling.
  • Ha migliori competenze orali che scritte.
  • Ha difficoltà a riassumere, a sintetizzare.
  • Ha più difficoltà nelle materie letterarie.
  • In classe disturba, oppure fa il buffone, oppure è troppo calmo.

 

A cura della dott.ssa Marta Sousa, psicologa dello sviluppo e dell’educazione

Ultimo aggiornamento: 29.10.2013

 

Torna alla pagina principale: I disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

Ultimo aggiornamento il 29 Ottobre 2013 da simona