Menu Chiudi

I fratelli e le sorelle delle persone con disabilità CAAntano

Si terrà a Pisa, il prossimo 25 maggio, “CareSiblings CAAntano”, l’evento conclusivo di un progetto attraverso il quale si è voluto riconoscere il ruolo fondamentale dei fratelli e delle sorelle delle persone con disabilità nell’equilibrio e nella comunicazione in famiglia, dando loro attenzione, ascolto e sostegno. L’iniziativa è organizzata dal Coordinamento Etico dei Caregivers di Pisa, e mette insieme divertimento ed impegno.

 

Due fratelli sui quattro-cinque anni hanno un cartello ciascuno con una scritta in inglese. Su uno è scritto “fratello in vendita”, sull’altro “io amo mio fratello”.
Due fratelli sui quattro-cinque anni hanno un cartello ciascuno con una scritta in inglese. Su uno è scritto “fratello in vendita”, sull’altro “io amo mio fratello”.

Non si può certo dire che il Coordinamento Etico dei Caregivers di Pisa non sappia mettere insieme divertimento ed impegno. Lo fa anche nella sua ultima iniziativa denominata “CareSiblings CAAntano”, che si terrà a Pisa, il prossimo 25 maggio, presso i Giardini del Colombre (in Via dei Cappuccini). I siblings sono i fratelli e le sorelle delle persone con disabilità. Il termine CareSiblings vuole sottolineare il fatto che solitamente questi fratelli e sorelle contribuiscono a creare quell’ambiente familiare accogliente che consente alle persone con disabilità di sentirsi accolte ed amate. “CareSiblings CAAntano” costituisce l’evento conclusivo del progetto promosso dall’Associazione Domenico Marco Verdigi e denominato, appunto “Progetto CareSiblings”. Attraverso esso i caregivers hanno voluto riconoscere il ruolo fondamentale dei fratelli e delle sorelle nell’equilibrio e nella comunicazione in famiglia, dando loro attenzione, ascolto e sostegno. Un percorso che nel suo momento conclusivo invita i siblings a CAAntare alcune canzoni i cui testi sono stati tradotti e resi accessibili per chi usa la Comunicazione Alternativa Aumentativa (un insieme di conoscenze, tecniche, strategie e tecnologie atte a semplificare ed incrementare la comunicazione nelle persone che hanno difficoltà ad usare i più comuni canali comunicativi).

L’evento avrà inizio alle 17.30 con l’esibizione del Coro dei Caregivers e Voices in the Wind, e i saluti di S. Capuzzi, presidente della Società della Salute Zona Pisana, e G. Ambrosio dell’agenzia formativa Aforisma. Alle 18.00 Alessandra Testi illustrerà il percorso di sostegno ai siblings, e V. Torresi curerà la proiezione di in video del lavoro svolto. Alle 18.30 si terrà un tavola rotonda in cui saranno sviluppati i seguenti temi: “Alternanza scuola-lavoro”, “Inserimenti lavorativi” e “Università e volontariato”. Alla tavola rotonda prederanno parte V. Raglianti dell’USP di Pisa (Ufficio Scolastico della Provincia di Pisa), A. Pecori della UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), e Zanini Ciambotti del CESVOT di Pisa (Centro Servizi per il Volontariato Toscana). In conclusione, alle 19.00, i partecipanti potranno gustare un aperitivo.

L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione con il CESVOT, l’Associazione Domenico Marco Verdigi, la UILDM sezione di Pisa, la Società della Salute Zona Pisana e l’USP di Pisa. (S.L.)

 

Per informazioni: caregiverspisa@gmail.com

 

Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2018

Ultimo aggiornamento: