Menu Chiudi

Contrassegno per disabili: documentazione per il rilascio ed il rinnovo

Per ottenere il rilascio del contrassegno disabili gli aventi diritto devono presentare al sindaco del Comune di residenza la seguente documentazione:

– la certificazione dell’Ufficio di Medicina Legale dell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza, attestante la capacità di deambulazione impedita o sensibilmente ridotta, o la cecità totale, o il residuo visivo non superiore a 1/20, o, infine, l’invalidità temporanea (in quest’ultimo caso la certificazione deve specificare espressamente il presumibile periodo di durata dell’invalidità);

– la domanda redata utilizzando gli appositi moduli predisposti dal Comune;

due fotografie formato tessera del richiedente;

solo nel caso di rilascio di contrassegno temporaneo: una marca da bollo di € 16.00;

solo nel caso di delega a terzi per il ritiro: la fotocopia del documento di identità del richiedente (delegante), e quella del delegato al ritiro del contrassegno.

Il rinnovo del contrassegno per disabili definitivo (valido per cinque anni) deve essere fatto entro i tre mesi successivi alla scadenza, presentando al Comune di residenza:

– la certificazione rilasciata dal proprio medico curante che confermi il persistere delle condizioni sanitarie che hanno dato luogo al precedente rilascio del contrassegno;

– la domanda di rinnovo redata utilizzando gli appositi moduli predisposti dal Comune;

due fotografie formato tessera del richiedente;

– il contrassegno scaduto in originale;

solo nel caso di delega a terzi per il ritiro: la fotocopia del documento di identità del richiedente (delegante), e quella del delegato al ritiro del contrassegno.

Il rinnovo del contrassegno per disabili temporaneo è effettuato con modalità parzialmente diverse da quelle previste per il rinnovo del contrassegno disabili definitivo. Tale rinnovo si effettua presentando al Comune di residenza:

– la certificazione medica rilasciata dall’Ufficio di Medicina Legale dell’Azienda Sanitaria Locale di appartenenza che attesti che le condizioni della persona invalida danno diritto all’ulteriore rilascio, e l’indicazione dei tempi di validità del nuovo contrassegno;

– la domanda di rinnovo redata utilizzando gli appositi moduli predisposti dal Comune;

due fotografie formato tessera del richiedente;

– il contrassegno scaduto in originale;

– una marca da bollo di € 16.00;

solo nel caso di delega a terzi per il ritiro: la fotocopia del documento di identità del richiedente (delegante), e quella del delegato al ritiro del contrassegno.

I tempi di rilascio e di rinnovo del contrassegno per disabili possono variare da Comune a Comune.

In caso di decesso del titolare o della titolare, di perdita dei requisiti, o di scadenza del termine di validità, il contrassegno deve essere restituito allo stesso Ufficio che lo ha rilasciato. In caso di furto o smarrimento del contrassegno è necessario presentare una denuncia alle Autorità competenti (i carabinieri), e una domanda di duplicato allo stesso Ufficio preposto al rilascio dei contrassegni.

Simona Lancioni
Responsabile del centro Informare un’H di Peccioli (PI)
Ultimo aggiornamento: 29.05.2013

Torna alla pagina principale: Il nuovo contrassegno per auto al servizio delle persone disabili

Ultimo aggiornamento il 31 Marzo 2015 da simona