Ischia: UILDM a disposizione della popolazione colpita dal sisma

La UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) esprime solidarietà ed è molto vicina alla popolazione dell’isola di Ischia, colpita dal terremoto del 21 agosto. Marco Rasconi, presidente nazionale dell’Associazione, garantisce che la stessa «è a disposizione di tutte le persone con disabilità e delle loro famiglie per offrire tutto il suo incondizionato aiuto a livello nazionale e attraverso l’azione delle Sezioni UILDM presenti nelle zone interessate dal sisma».

Una casa diroccata in seguito al terremoto che ha colpito l’isola di Ischia il 21 agosto.

Una casa diroccata in seguito al terremoto che ha colpito l’isola di Ischia il 21 agosto.

La UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) è molto vicina alla popolazione dell’isola di Ischia, colpita dal terremoto del 21 agosto.

Il presidente nazionale UILDM Marco Rasconi esprime la totale solidarietà dell’associazione nei confronti di chi ha bisogno: «UILDM è a disposizione di tutte le persone con disabilità e delle loro famiglie per offrire tutto il suo incondizionato aiuto a livello nazionale e attraverso l’azione delle Sezioni UILDM presenti nelle zone interessate dal sisma».

La UILDM è presente sull’isola tramite la Sezione locale “G. Nigro” di Arzano (Napoli), che ha una sede distaccata proprio a Ischia e Procida, intitolata ad Angela Brischetto. I contatti della Sezione di Napoli: via Fermi presso la “Città dei ragazzi” di Arzano (Napoli), mail: uildm.napoli@libero.it. La sede distaccata di Ischia invece si trova in via Vincenzo Gemito 28 (Porto di Ischia), mail: uildm.ischia@libero.it.

La UILDM vive questo momento anche come un lutto personale ed è particolarmente vicina alla famiglia della prima vittima del sisma, Lina Balestrieri, donna generosa, da sempre vicina all’associazione e che aveva adottato un bambino con grave disabilità.

 

Fonte: sito UILDM Nazionale

 

Ultimo aggiornamento: 31 agosto 2017

Pubblicato in News