Menu Chiudi

La continuità dell’intervento assistenziale nella transizione adulta del paziente con distrofia muscolare – Convegno, 8 luglio, Pisa

Un bambino con le scarpe da adulto, è l’immagine scelta per promuovere il convegno medico organizzato dalla UILDM Sezione di Pisa.
Un bambino con le scarpe da adulto, è l’immagine scelta per promuovere il convegno medico organizzato dalla UILDM Sezione di Pisa.

Venerdì 8 luglio si terrà a Pisa, presso l’Auditorium dell’IRCCS Fondazione Stella Maris (viale del Tirreno 341, Calambrone) il 4° Convegno UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), organizzato dalla Sezione locale, dal titolo “La continuità dell’intervento assistenziale nella transizione adulta del paziente con distrofia muscolare“.

Per partecipare all’evento è necessario iscriversi entro il 5 luglio 2016, tramite e-mail a uildm.pisa@tiscalinet.it. Gli esterni all’Azienda ASL 5 di Pisa devono specificare ente di appartenenza, codice fiscale, qualifica e se medici, la disciplina.

«Il Convegno – tratterà aspetti clinici di rilievo nella cura delle distrofie muscolari, rivolgendosi, pur nella cornice di un’interfaccia accessibile al paziente, agli operatori di settore».

Dopo i saluti da parte delle autorità, si aprirà la sessione mattutina (ore 9.30-13.30) che approfondirà temi relativi alle distrofie muscolari nei pazienti in età pediatrica, toccando aspetti quali il momento della diagnosi, la crescita, lo sviluppo motorio e gli ausili per lo spostamento, le competenze cognitivo-linguistiche e gli ausili per l’apprendimento, e l’alimentazione. Al termine di questa sessione è previsto un momento di confronto con i pazienti. Modererà questa parte Filippo Maria Santorelli, vicepresidente della Commissione Medico-Scientifica di UILDM.

La sessione pomeridiana (ore 14-16.30) tratterà del paziente giovane-adulto con distrofia muscolare e sarà moderata da Gabriele Siciliano, presidente della Sezione UILDM di Pisa. Gli interventi saranno relativi alle problematiche dell’età giovane-adulta, agli interessamenti cardio-respiratori, al supporto psicologico nel passaggio dall’infanzia all’età adulta. La Sezione di Pisa curerà la tavola rotonda dal titolo “Lo sportello d’ascolto e le opportunità lavorative, quale inserimento sociale?“. Al termine pazienti, associazioni di pazienti e clinici si confronteranno sulle questioni e gli argomenti presentati durante il Convegno.

L’evento è destinato a medici ed operatori delle professioni sanitarie della Neurologia, Neuropsichiatria Infantile, Pediatria, Medicina interna, Medici di Medicina generale, della prevenzione e dei Servizi, Psicologi, Psicoterapeuti, Fisioterapisti, Terapisti della Riabilitazione, Logopedisti, Infermieri, Educatori, oltre che ai pazienti e ai loro familiari. Per questo momento formativo è prevista l’erogazione di 6 crediti ECM. La partecipazione è a numero chiuso per un massimo di 150 persone.

Scarica il pieghevole dell’evento.

 

Ultimo aggiornamento: 30 giugno 2016

Ultimo aggiornamento il 30 Giugno 2016 da simona