Menu Chiudi

Malattie neuromuscolari e alimentazione

È questo il tema portante del corso di aggiornamento accreditato ECM intitolato “Ho una malattia neuromuscolare: cosa mangio e cosa bevo oggi?“, in programma il prossimo 23 novembre, a Cervia. Un’iniziativa promossa dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e dalla Consulta-Coordinamento Volontariato di Cervia, in collaborazione con la Commissione Medico-Scientifica UILDM Nazionale – Per Gli Altri (CSV Ravenna). L’evento è rivolto a operatori sanitari, persone con disabilità e loro familiari, e a chiunque sia interessato.

 

Alcuni alimenti: pasta, verdure e spezie.
Alcuni alimenti: pasta, verdure e spezie.

È questo il tema portante del corso di aggiornamento accreditato ECM intitolato “Ho una malattia neuromuscolare: cosa mangio e cosa bevo oggi?“, in programma il prossimo 23 novembre, ai Magazzini del Sale di Cervia (RA), dalle 9.30 alle 17.30. Un’iniziativa promossa dalla UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e dalla Consulta-Coordinamento Volontariato di Cervia, in collaborazione con la Commissione Medico-Scientifica UILDM Nazionale – Per Gli Altri (CSV Ravenna). L’evento è rivolto a operatori sanitari, persone con disabilità e loro familiari, e a chiunque sia interessato.

Il corso si propone di ripercorrere i principali meccanismi di malattia neurodegenerativa neuromuscolare e indicare ai pazienti affetti da tali patologie e ai loro famigliari nuove abitudini alimentari corrette; suggerire, per tutti, modalità alimentari per un invecchiamento in salute.

I lavori si apriranno alle 9.30 con i saluti delle autorità. Un referente del Comune di Cervia, Stefania Pedroni (UILDM Nazionale), Aristide Savelli (Consulta Volontariato) e Carlo Pantaleo (formatore-coordinatore progetti sociali generativi e caregiver). Seguirà un’introduzione alla giornata e la descrizione del lavoro sull’alimentazione: ai presenti sarà chiesto di rispondere ad un questionario sulle abitudini alimentari (questionario breve-1), e ad uno sui propositi futuri in tema di alimentazione (questionario breve-2). Alle 9.45 iniziarono le relazioni dei medici. Interverranno Antonella Pini (UO di Neuropsichiatria Infantile IRCCS Istituto delle Scienze Neurologiche di Bologna) sul tema “Come degenerano il tessuto nervoso e muscolare nelle malattie neuromuscolari: basi scientifiche per un’adatta alimentazione”; Luisa Zoni (CMS UILDM Nazionale – UO Nutrizione Clinica Azienda USL di Bologna) con u intervento intitolato “Dieta mediterranea e malattie neuromuscolari, quali collegamenti”; Tiziana Toso (biologa nutrizionista-specialista in Scienza dell’Alimentazione – naturopata presso Ambulatorio Nutrizionale Padova) che parlerà di “Conoscenze e consapevolezza nell’alimentazione del soggetto con malattia neuromuscolare; Anna Brigida Doria (psicologa – socia e consigliera del “Centro Studi e Ricerche sulla Terapia dei disturbi della regolazione affettiva”, presso l’Associazione Essere Con, di Forlì. Si occupa di promozione della salute e del benessere) interverrà su “Il cibo che piace e il cibo che fa bene: come gestire i cambiamenti nell’alimentazione”.

Dopo la pausa pranzo saranno esposte ulteriori relazioni e casi clinici. Parteciperanno Carolina Poli (dietista tesoriere ADI Emilia Romagna), Antonella Pini, Luisa Zoni e Tiziana Toso. Anna Mannara svolgerà il ruolo di tutor. Saranno restituiti i risultati dei questionari, sarà commentato il pasto effettuato, si potranno chiedere chiarimenti relatori della mattinata, saranno forniti esempi di ricette e menù per spunti di riflessione.

 

Ci desidera partecipare deve inscriversi entro il 21 novembre 2018, la brochure dell’evento e la scheda d’iscrizione sono scaricabili da questo link (sezione “Calendario eventi).

Per informazioni: Segreteria organizzativa dott.ssa Angela Rizzi, cell. 349 2276792, e-mail: info@evosrl.eu, tel. 051 538765. (Simona Lancioni)

 

Data di creazione: 23 ottobre 2018
Ultimo aggiornamento: 24 ottobre 2018

Ultimo aggiornamento: