Menu Chiudi

Newsletter del centro Informare un’h, 11 dicembre 2019

Legoterapia, aiutare i bambini con autismo con i mattoncini
A partire da gennaio, presso il Cetra – Centro Trattamento e Ricerca nell’Autismo dell’Istituto Stella Maris di Calambrone, verrà attivata un’innovativa terapia terapeutica basata sull’impiego dei mattoncini Lego nel trattamento dei bambini con autismo.

DivulgAutismo sbarca a Volterra
Dopo il successo riscosso a Peccioli, DivulgAutismo, il ciclo di seminari divulgativi sull’autismo promossi dall’Associazione Tarta Blu, arriva a Volterra. Due le tappe previste: il 16 ed il 17 dicembre.

L’autismo al femminile
I disturbi dello spettro autistico sono sempre stati considerati disturbi maschili, ed ancora oggi sono veramente pochi gli studi sul tema che tengono conto della variabile del genere, ed evidenziano come essi possano manifestarsi nelle donne con caratteristiche molto diverse. Il risultato è che l’autismo femminile finisce spesso per non essere rilevato, e che le donne che ne sono interessate ricevano diagnosi tardive, oppure non le ricevano affatto, con pesanti conseguenze per la salute e la qualità della loro vita. Tutto ciò è ben evidenziato nella testimonianza della scrittrice Susanna Tamaro, che ha scoperto di avere la sindrome di Asperger solo dopo i cinquant’anni, ed in un recente approfondimento pubblicato sul magazine «OggiScienza».

Sanità: una nuova casa per le famiglie con i bimbi malati
Pisa. È stata inaugurata la mattina del 7 dicembre la nuova casa della Fondazione Isola dei Girasoli. E’ la terza nel distretto di San Cataldo, tra la cittadella della ricerca e l’ospedale di Cisanello. Accoglierà altre otto famiglie che hanno i bambini in cura nell’ospedale pisano. Insieme alle altre due strutture aumenterà ancora l’offerta di accoglienza.

Giornata internazionale ONU delle persone con disabilità: in Italia sono 3,1 milioni. Umbria e Sardegna le più colpite
La Giornata internazionale delle persone con disabilità è stata proclamata dall’Onu nel 1981 con lo scopo di promuovere i diritti e il benessere dei disabili. Istat, Comitato Italiano Paralimpico e Inail hanno anche promosso un’iniziativa congiunta, patrocinata dalla Camera dei Deputati, per far conoscere meglio e in modo rigoroso il mondo della disabilità nel nostro Paese e i dati raccolti in un Rapporto Istat saranno presentati oggi alla presenza del Capo dello Stato.

Convenzione Onu, 28 raccomandazioni per realizzare il cambiamento
È il concetto di giustizia che oggi deve cambiare. Giustizia è un sistema di welfare di inclusione. Anche questa parola non è ancora del tutto digerita: tutti dobbiamo contribuire a realizzarla, a cominciare da noi persone con disabilità, perché l’inclusione si fa con noi. “Niente su di noi senza di noi”.

Ci sono Paesi in cui il 90% dei bambini con disabilità non può andare a scuola
Si stima che nei Paesi del Sud del mondo il 90% dei bambini con disabilità non abbia accesso ai sistemi scolastici e che di quel 10% che va a scuola, solo la metà completi il ciclo di istruzione primaria. Per questo CBM Italia – componente nazionale dell’organizzazione umanitaria impegnata nella cura e nella prevenzione della cecità e disabilità evitabile nei Paesi del Sud del mondo – dedica numerosi programmi all’educazione inclusiva, con iniziative concrete in vari Stati, prendendo come punto di riferimento la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità.

Legge 68: nuovi importanti elementi di conoscenza
In occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha presentato, nel corso di una conferenza stampa organizzata presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, il rapporto L’inclusione lavorativa delle persone con disabilità in Italia. Si tratta di uno studio che offre una fotografia del collocamento mirato a quasi due anni dalla presentazione dell’VIII Relazione al Parlamento sullo stato di attuazione della legge 68/99, relativa al biennio 2014-2015, che peraltro già soffriva di una incompletezza delle informazioni fornite.

La drammatica solitudine di noi caregiver familiari
«Il problema principale per noi famiglie di caregiver, che assistiamo un familiare, è la solitudine in cui ci troviamo»: lo scrive Alessandra Corradi, presidente dell’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti, riflettendo sulla tragica vicenda accaduta in Piemonte, che ha visto una madre uccidere la figlia di 42 anni, persona con disabilità intellettiva e fisica. Per ottenere il riconoscimento del caregiver familiare come lavoratore, con reddito, tutele e pensione, l’Associazione Genitori Tosti in Tutti i Posti ha attivato recentemente la campagna “#UnaleggebuonaXtutti”.

I ragazzi disabili a scuola hanno un tutor a 4 zampe. E funziona
Fiorella di mestiere fa l’insegnante. Il suo partner è Teresa ed è il tutor del progetto di Fiorella. Teresa è uno splendido esemplare di golden retriever. Fiorella e Teresa insieme sono una squadra fortissima. Una squadra impegnata nella didattica dell’inclusione. Lavorano talmente bene insieme che la Regione Toscana le ha premiate.

Volare? Diritto Negato
Diritto alla mobilità ancora una volta negato a una persona con disabilità. È quello che è successo a Giovanni D’Aiuto, presidente della Sezione UILDM di Palermo, domenica 1 dicembre.

Barriere architettoniche e accessibilità: a Milano nasce Craba
Debutta un nuovo servizio, frutto di collaborazione tra Comune di Milano, Fondazione Cariplo e Ledha, per dare supporto tecnico ai cittadini che intendono abbattere le barriere architettoniche nelle proprie abitazioni. Il Comune farà interventi su 10 appartamenti pilota. Ma le barriere architettoniche non solo l’unico focus…

Arezzo, la prima casa di produzione cinematografica con attori disabili. “Abbiamo cominciato imitando Hollywood. Siamo supereroi”
Poti Pictures è nata nel 2015 ad Arezzo e dà spazio ad attori con disabilità intellettive e fisiche. “Questi ragazzi erano spesso chiusi in istituti o in case con genitori anziani – spiega il regista Daniele Bonarini –. Ora invece si ritrovavano protagonisti di avventure horror o di storie epiche”. E le riprese finiscono spesso “tra le lacrime e gli abbracci di tutti, dall’autista all’aiuto elettricista”.

J-Ax e Fedez in tv: una doppia lezione sulle parole della disabilità
Fedez e J-Ax, dopo la rottura si ritrovano in tv ma non insieme. Uno in prima serata su Canale 5 a fare da capobanda della giuria dell’ennesimo talent musicale, mercoledì 4 passato. L’altro su Nove la sera dopo in analogo orario a farsi intervistare in parole, opere e omissioni. Non c’è nulla che li accomuni se non due cose. Nella sua confessione Fedez racconta i fatti della rottura. Entrambi toccano i temi della disabilità.

‘Ognuno è perfetto’, quando la diversità è forza: “Una storia d’amore e di emancipazione”
Con Gabriele Di Bello, Alice De Carlo, Edoardo Leo e Cristiana Capotondi la serie di tre episodi, diretta da Giacomo Campiotti in onda dal 16 dicembre su Rai 1, racconta di un ragazzo Down che rincorre un sogno che ci accomuna tutti.

Arriva sul grande schermo un Pinocchio con sindrome di Down
A Milano la presentazione del film realizzato da Antonio Breglia, primo regista italiano con trisomia 21. “Pinocchio è una storia che mi è sempre piaciuta e che, secondo me, non ha età. Ora inizio a pensare alla nuova idea per il prossimo film!”

I “rituali di cura” riducono lo stress dei famigliari dei pazienti in Rianimazione. Lo studio del Careggi
Sentirsi utili nei confronti del proprio caro contrasta stress e depressione. Si tratta di gesti come far ascoltare al paziente la sua musica preferita tramite auricolari o registrazioni audio/video inerenti i momenti più significativi della sua vita; massaggiare e applicare lozioni sul corpo; applicare garze umide fresche sulla labbra, sugli occhi e sulla fronte; adornare la camera di degenza con oggetti personali, fotografie, quadri, simboli religiosi. La ricerca è stata svolta in collaborazione con gli Usa.

Autismo e schizofrenia. Un possibile aiuto dalla riduzione delle difficoltà empatiche e dalla condivisione delle emozioni
Un recente studio condotto dal Dipartimento di Psicologia della Sapienza, in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia Irccs, ha ideato un nuovo metodo per rafforzare l’imitazione automatica delle emozioni. I risultati, pubblicati sulla rivista Cortex, potrebbero essere utili nell’intervento con persone autistiche o con diagnosi di schizofrenia.

 

Il centro Informare un’h promuove la lettura, l’adozione e l’applicazione di questo importante strumento, ed invita caldamente tutte e tutti a contribuire alla sua divulgazione:
Forum Europeo sulla Disabilità, Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato a Budapest il 28-29 maggio 2011 dall’Assemblea Generale del Forum Europeo sulla Disabilità (EDF) in seguito ad una proposta del Comitato delle Donne dell’EDF, approvato dalla Lobby Europea delle Donne, revisione realizzata alla luce della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle Persone con Disabilità, versione in lingua italiana approvata dal Forum Europeo sulla Disabilità, traduzione a cura di Simona Lancioni e Mara Ruele, Peccioli (PI), Informare un’h, 2017, p. 70, in formato pdf.
Esso è disponibile che in versione facile da leggere (qui la presentazione), e nella versione in comunicazione aumentativa alternativa – CAA (qui la presentazione).

Un cordiale saluto e buona lettura
Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (PI)

 

Questa newsletter è un servizio offerto da Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli della UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

Per richiedere informazioni, inviare segnalazioni, per ricevere o non ricevere più la newsletter scrivi a: info@informareunh.it

Seguici anche su Facebook.

Consulta l’archivio delle nostre newsletter.

 

Da gennaio 2018 il centro Informare un’h inizia una collaborazione con il Coordinamento DiPoi – Durante e dopo di noi (www.dipoi.it), ospitando nella propria newsletter le informazioni e le segnalazioni prodotte dagli enti aderenti al Coordinamento stesso.

Ultimo aggiornamento il 11 Dicembre 2019 da simona