Newsletter del centro Informare un’h, 22 agosto 2019

Il Secondo Manifesto sui diritti delle Donne con Disabilità in CAA
Dopo la traduzione in lingua italiana, e la versione facile da leggere, arriva ora la versione in comunicazione aumentativa alternativa (CAA) del “Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea”. La rivendicazione ed il godimento dei diritti passa anche attraverso l’accessibilità dell’informazione.

Toscana, oltre cinque milioni di euro per l’occupazione delle persone disabili
Una recente Delibera approvata dalla Regione Toscana ha finanziato il Fondo Regionale per l’occupazione delle persone con disabilità per un importo complessivo di oltre 5 milioni e 500 mila euro. La Regione ha definito anche le misure per la gestione e criteri per la ripartizione del Fondo stesso. Il compito di assegnare le risorse stanziate alle dieci province toscane è affidato all’Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego (ARTI).

Caregiver e non solo: le ricadute della crisi di governo sulla disabilità
Analisi della deputata Marianna Iorio (M5s) sulle riforme in corso in materia di disabilità, che ora rischiano di bloccarsi: tra queste, il Codice unico, la legge sui caregiver, la riforma del Cude.

Le vite nascoste dei caregiver bambini
Non hanno ancora 18 anni e già aiutano fratelli, sorelle e genitori disabili o gravemente malati. E nessuno si accorge di loro. Spesso neppure gli insegnanti, che vedono calare il loro profitto. Ma alcune associazioni vogliono portare le loro storie all’attenzione dell’opinione pubblica.

Gli studenti con disabilità parteciperanno alla stesura del PEI
All’interno del Gruppo di Lavoro Operativo, che elabora e approva il PEI, «è assicurata la partecipazione attiva degli studenti con accertata condizione di disabilità in età evolutiva ai fini dell’inclusione scolastica nel rispetto del principio di autodeterminazione». È questa la principale novità del correttivo del decreto 66/2017, che va nella direzione della attuazione della Convenzione Onu. Le criticità? Assistenti alla comunicazione e all’autonomia «nei limiti delle risorse disponibili», la data strettissima del 1° settembre 2019 e la possibilità di confermare l’insegnante di sostegno non di ruolo solo alla scuola dell’infanzia e alla primaria.

Inclusione scolastica, approvato il decreto
È stato definitivamente licenziato il decreto correttivo del decreto legislativo n. 66 del 2017, “Norme per la promozione dell’inclusione scolastica degli studenti con disabilità”. Soddisfazione della FISH.

Si amplia StorySign, l’app per bambini sordi in grado di tradurre un libro in Lis
Due nuovi titoli di letteratura per l’infanzia. Dopo “Tre piccoli coniglietti” di Beatrix Potter, ora sono disponibili “Questo (non) è un leone” di Ed Vere e “Il tuo amico Spotty” di Eric Hill. E presto arriveranno anche “Che sorpresa, Spotty!” e “Buon compleanno!” (sempre della Potter).

I “ciechi che ci vedono”
«Tra comunicati stampa roboanti – scrive Nadia Luppi -, articoli da prima pagina e notizie imprecise, c’è ancora tanta confusione sulle varie sfumature di esistenza che afferiscono al mondo della disabilità visiva. Ma la disabilità visiva e le sue sfumature sono “maestre” perché costringono all’ascolto, invitando a non abituarsi ai confini netti e ai protocolli standard. Solo pensando insieme a cosa può essere utile fare, si eviteranno iniziative inefficaci e malintesi che non fanno altro che alimentare rabbia, paura e pregiudizi, forieri di politiche insane e di vere “cacce alle streghe”».

Turismo accessibile, largo alle ‘Green Beach’: spiagge pubbliche attrezzate, ecosostenibili, libere e gratuite
Tre spiagge pubbliche rese accessibili e attrezzate per persone con disabilità motoria e sensoriale realizzate in tre comuni toscani (Castiglione della Pescaia, Montignoso, San Vincenzo) grazie al Progetto di cooperazione territoriale MITOMED+ (acronimo per ‘Models of Integrated TOurism in the MEDiterranean’) Interreg per un turismo sempre più alla portata di tutti.

La vittoria (teatrale) della non conformità
Un attore non vedente, una giovane performer con osteogenesi imperfetta e una compagnia formata da persone disabili sono risultati tra i vincitori dell’ultimo Premio Ubu, uno dei riconoscimenti più importanti nel panorama artistico italiano. Il giudizio del critico Graziano Graziani.

Francesco e Catherine, campioni di ballo con la sindrome di Down: un sogno che diventa realtà
Entrambi classe ’76, sono da 11 anni i migliori ballerini d’Italia.

Le persone con autismo si perdono: si studia un localizzatore di “cervelli ribelli
Il progetto, ideato da Ginaluca Nicoletti, prevede la realizzazione di un localizzatore su misura per segnalare la scomparsa e favorire le ricerche. “In quattro anni, almeno quattro persone con autismo in Italia sono scomparse nel nulla”.

Il Ferragosto dei caregiver: “Offro vacanza, in cambio di compagnia”
Elena Improta non avrà assistenza per suo figlio Mario, gravemente disabile, dal 19 al 31 agosto. “Io ho paura di non farcela”. E così lancia un appello: “Offro vitto e alloggio a Capalbio, con piscina e giardino, in cambio di compagnia”. La sua storia è simile a quella di tanti caregiver.

La morte di Elena nel rogo di psichiatria è un campanello d’allarme
Elena Casetto, 19 anni, è morta nel rogo della sua stanza di ospedale durante il ricovero nel reparto di Psichiatria dell’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Le indagini in corso per omicidio colposo accertano che la ragazza era legata al letto e in una stanza chiusa.

Psichiatria: Messina, paziente internato si laurea, primo caso in Italia
Gabriel è un giovane paziente psichiatrico della Rems, residenza per l’esecuzione delle misure di sicurezza, di Naso (Messina) che ha raggiunto l’ambito traguardo della laurea in Ingegneria informatica con il Politecnico di Milano.

 

Il centro Informare un’h promuove la lettura, l’adozione e l’applicazione di questo importante strumento, ed invita caldamente tutte e tutti a contribuire alla sua divulgazione:
Forum Europeo sulla Disabilità, Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato a Budapest il 28-29 maggio 2011 dall’Assemblea Generale del Forum Europeo sulla Disabilità (EDF) in seguito ad una proposta del Comitato delle Donne dell’EDF, approvato dalla Lobby Europea delle Donne, revisione realizzata alla luce della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle Persone con Disabilità, versione in lingua italiana approvata dal Forum Europeo sulla Disabilità, traduzione a cura di Simona Lancioni e Mara Ruele, Peccioli (PI), Informare un’h, 2017, p. 70, in formato pdf.
Esso è disponibile che in versione facile da leggere (qui la presentazione), e nella versione in comunicazione aumentativa alternativa – CAA (qui la presentazione).

Un cordiale saluto e buona lettura
Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (PI)

 

Questa newsletter è un servizio offerto da Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli della UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

Per richiedere informazioni, inviare segnalazioni, per ricevere o non ricevere più la newsletter scrivi a: info@informareunh.it

Seguici anche su Facebook.

Consulta l’archivio delle nostre newsletter.

 

Da gennaio 2018 il centro Informare un’h inizia una collaborazione con il Coordinamento DiPoi – Durante e dopo di noi (www.dipoi.it), ospitando nella propria newsletter le informazioni e le segnalazioni prodotte dagli enti aderenti al Coordinamento stesso.