Newsletter del centro Informare un’h, 3 maggio 2018

Disabilità in emergenza a Pietrasanta
Migliorare l’organizzazione degli interventi a favore di cittadini e delle cittadine con disabilità nel campo del soccorso sanitario, in caso di maxi-emergenze, e nelle pratiche della vita quotidiana: è questo l’ambizioso proposito del progetto “Disabilità in emergenza a Pietrasanta”, promosso dalla Croce Verde di Pietrasanta e dalla UILDM sezione Versilia, in collaborazione con l’Istituto di Istruzione Superiore don Lazzeri-Stagi.

Manifestazioni nazionali UILDM, obiettivo formazione
Dal 10 al 12 maggio 2018 a Lignano Sabbiadoro tornano le Manifestazioni nazionali UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), che saranno centrate sulla formazione.

Toscana, dentisti gratis a casa degli anziani
È il servizio di odontogeriatria domiciliare dell’Ausl Toscana centro, rivolto a pazienti non autosufficienti e cittadini con fragilità sanitaria e sociale.

Patrimonio e dopo di noi: come utilizzare gli strumenti previsti dalla legge
Trust, vincoli di gestione, affidamento fiduciario: è l’aspetto più tecnico della legge 112/2016. Il Consiglio Nazionale del Notariato nel 2017 ha contato 818 trust, 387 vincoli di destinazione e 7 affidamenti fiduciari, non necessariamente legati alla disabilità e al dopo di noi. Alessandra Cocchi: «È una parte della legge con grandi potenzialità, ma ancora poco utilizzata. Si devono ancora affermare buone pratiche condivise. Considerato la piccola rivoluzione proposta, è una lentezza comprensibile».

Al Caregiver Day, app e siti web per chi assiste un familiare non autosufficiente
Dal 4 al 28 maggio c’è “Prendersi cura: insieme”, l’ottava edizione della manifestazione promossa dalla cooperativa “Anziani e non solo”. Tra i temi affrontati: la narrazione come cura, il ruolo dei giovani caregiver, la formazione di medici e operatori. Il testimonial è l’ex ginnasta Yuri Chechi.

1 maggio, festa dei lavoratori. Tutti, nessuno escluso. Ma è proprio così?
Ha quasi 20 anni la normativa per l’inserimento lavorativo delle persone con disabilità, nata per rimuovere ostacoli e barriere dai luoghi di lavoro e creare una cultura dell’inclusione. Da gennaio qualcosa è cambiato. In meglio?

Lavori in casa, dal 22 aprile niente più burocrazia
Operativo il Glossario dell’edilizia libera. Per rinnovare impianti, installare pannelli solari, arredare giardini, mettere tende e fioriere sui terrazzi, predisporre rampe, montascale e ascensori per abbattere le barriere architettoniche (purché realizzati all’interno degli edifici e senza interventi sulle parti strutturali) non serviranno più comunicazioni preventive al comune.

Vero sport integrato, sia a livello agonistico che non competitivo
Oltre duecento persone, provenienti da nove Regioni d’Italia, hanno dato vita a Lignano Sabbiadoro (Udine) a una nuova grande festa di sport, in tante diverse discipline, impegnandosi sia a livello agonistico che in attività non competitive: sono così andati felicemente in archivio gli “Adria Inclusive Games 2018”, manifestazione riservata agli atleti con disabilità intellettiva/relazionale, ma non solo a loro, organizzata sempre dall’Associazione SporT21 Italia, nata nel 2015 nell’àmbito del CoorDown (Coordinamento Nazionale Associazioni delle Persone con Sindrome di Down).

Tanti parchi gioco che diventano accessibili
In aprile a Milano, in collaborazione con altre Associazioni, nei prossimi giorni ad Arezzo, prossimamente a Moniga del Garda (Brescia), Omegna (Verbano-Cusio-Ossola), Pietrasanta (Lucca) e Vicenza, ed entro la fine dell’anno in altre località: prosegue la marcia di “Giocando si impara”, il progetto tramite il quale la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) è impegnata a difendere il diritto al gioco anche per i bambini con disabilità, attraverso la realizzazione di parchi gioco inclusivi nelle comunità locali.

Diritto all’abitare: nove princìpi in cui credere
Nove princìpi in cui credere, scrive Fausto Giancaterina, «per sorreggere la cultura e i valori ispiratori dell’azione di accompagnamento delle persone con disabilità in un progetto del diritto all’abitare». A partire dal fatto di credere «nella centralità della persona, piuttosto che nella centralità del budget» e «che siano i diritti ad avere la priorità rispetto ai bisogni», ovvero che sia «l’esigibilità dei diritti stessi a determinare l’organizzazione dei servizi».

Simone e la musica: il fiore sbocciato non è stato sgualcito
Simone e il pianoforte sono tutt’uno. Simone e le convenzioni sono quanto di più lontano si possa immaginare. Simone ha tredici anni e uno straordinario talento musicale. Simone ha l’autismo e non parla; ma ha anche una scuola bella e insegnanti onesti.

Il finestrino dell’auto per non vedenti Ford trasforma il panorama in Braille
Il sistema rivoluzionario trasforma l’immagine in vibrazioni da esplorare con il dito.

Salute mentale: il rapporto 2016 del Sistema informativo nazionale. Oltre 807mila gli utenti psichiatrici assistiti dal Ssn
Secondo la sintesi del ministero della Salute gli utenti psichiatrici assistiti dai servizi specialistici nel 2016 sono stati 807.035 con tassi standardizzati che vanno dal 17,6 per 10.000 abitanti adulti in Sardegna fino a 206,5 in Emilia Romagna (valore totale Italia 160,9). Il costo medio annuo per residente dell’assistenza psichiatrica, sia territoriale che ospedaliera, è stato di 75,5 euro.

Disabili gravi ‘colpo in fronte per le famiglie’? Musumeci non sa di cosa parla. Passi tempo con chi è come i nostri figli”
Le famiglie rispondono al presidente siciliano – Mariarosa, mamma di un giovane con atrofia muscolare spinale: “Non posso credere che un politico con queste responsabilità istituzionali possa solo pensare una roba del genere”. Angela, madre di Catania: “In Sicilia è quasi impossibile avere un’ora di assistenza domiciliare”.

 

Il centro Informare un’h promuove la lettura, l’adozione e l’applicazione di questo importante strumento, ed invita caldamente tutte e tutti a contribuire alla sua divulgazione:
Forum Europeo sulla Disabilità, Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato a Budapest il 28-29 maggio 2011 dall’Assemblea Generale del Forum Europeo sulla Disabilità (EDF) in seguito ad una proposta del Comitato delle Donne dell’EDF, approvato dalla Lobby Europea delle Donne, revisione realizzata alla luce della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle Persone con Disabilità, versione in lingua italiana approvata dal Forum Europeo sulla Disabilità, traduzione a cura di Simona Lancioni e Mara Ruele, Peccioli (PI), Informare un’h, 2017, p. 70, in formato pdf.

Un cordiale saluto e buona lettura
Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (PI)

Questa newsletter è un servizio offerto da Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) sezione di Pisa.

Per richiedere informazioni, inviare segnalazioni, per ricevere o non ricevere più la newsletter scrivi a: info@informareunh.it
Seguici anche su Facebook.

Da gennaio 2018 il centro Informare un’h inizia una collaborazione con il Coordinamento DiPoi – Durante e dopo di noi (www.dipoi.it), ospitando nella propria newsletter le informazioni e le segnalazioni prodotte dagli enti aderenti al Coordinamento stesso.