Menu Chiudi

Newsletter del centro Informare un’h, 8 aprile 2021

Toscana, un marchio per le imprese che favoriscono il lavoro delle persone con disagio psichico
“Un’Altra impresa. Il valore delle differenze” è il nome del marchio adottato dalla Regione Toscana per identificare le aziende che favoriscono l’inserimento lavorativo delle persone con disagio psichico. Assieme ad altri incentivi, esso è stato concepito come uno strumento di promozione del collocamento mirato delle persone con disagio psichico, e di contrasto ai pregiudizi e alle discriminazioni che ancora persistono nei loro confronti.

EDF: difendere la Convenzione di Istanbul è difendere anche le donne con disabilità
Esattamente dieci anni fa, il 6 aprile 2011, veniva sottoscritta la Convenzione di Istanbul (“Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica”), Trattato di grande importanza anche per le donne con disabilità, che hanno mediamente da due a cinque volte più probabilità di subire violenza rispetto alle altre. Nell’esprimere preoccupazione per le iniziative volte a ritirarsi da tale Convenzione, il Forum Europeo sulla Disabilità continuerà di contro a chiedere all’Unione Europea e ai vari Stati di ratificarla.

AISLA Firenze, le richieste per la Giornata Mondiale della Salute
«C’è ancora molto da fare per la tutela del malato grave», scrivono dall’AISLA Firenze riflettendo sulla Giornata Mondiale della Salute, celebratasi ieri, 7 aprile, ed arrivando ad avanzare specifiche richieste per le persone con SLA (sclerosi laterale amiotrofica): migliorare l’assistenza domiciliare delle persone con SLA, snellire le procedure di riconoscimento dell’invalidità, aumentare l’assegno di cura ai portatori di ventilatore meccanico e peg (gastrostomia endoscopica percutanea), sostenere di più la figura del caregiver familiare anche attraverso una precisa legge regionale.

UILDM e FIPPS: protocollo d’intesa per promuovere lo sport in carrozzina
Anche le persone con disabilità motorie severe e progressive possono praticare sport. Parte da questa consapevolezza il protocollo d’intesa firmato tra la UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) e la FIPPS (Federazione Italiana Paralimpica Powerchair Sport) allo scopo di promuovere l’inclusione sociale delle persone con disabilità tramite lo sport, ed in particolare attraverso il powerchair hockey e il powerchair football (l’hockey e il calcio in carrozzina).

Assegno unico universale
Recentemente il Parlamento ha approvato una norma volta a riordinare, semplificare e potenziare le misure a sostegno dei figli a carico attraverso l’assegno unico e universale. Specifiche disposizioni sono previste per le famiglie di persone con disabilità. Segnaliamo, a tal proposito, l’approfondimento curato dal Centro Studi Giuridici HandyLex.

“Uno Sguardo Raro”, parte il festival di cinema internazionale sulle malattie rare
È stato pubblicato il bando per partecipare alla 6a edizione di “Uno Sguardo Raro – the Rare Disease International Film Festival”, il festival di cinema internazionale sul tema delle malattie rare 2021. Quattro le categorie in gara: cortometraggi italiani, cortometraggi internazionali, cortometraggi di animazione e documentari. Il termine ultimo per partecipare alla selezione è il 15 maggio 2021.

L’inclusione scolastica compie 50 anni (e ha bisogno della citizen science)
Il 30 marzo 1971, con la legge 118, prendeva il via l’integrazione scolastica degli alunni con disabilità. Dario Ianes: «Rileggendo la legge oggi si ha una sensazione doppia: siamo andarti avanti e insieme è chiaro che ci portiamo ancora dentro tanti residui di quella stessa mentalità, che frenano ancora l’inclusione. Forse è tempo per un Osservatorio indipendente sull’inclusione, tramite la citizen science».

Emergenza e disabilità: i progetti personalizzati aiutano
«Il Covid – scrive Laura Ferreli dell’Associazione ABC Sardegna – è stato un considerevole banco di prova, perché, se è vero che ha messo alla prova la stabilità della nostra quotidianità, è altrettanto vero che una base costruita sulla centralità della persona ha sicuramente più stabilità di una che poggia completamente su servizi e interventi che non appartengono alla persona. In Sardegna, grazie a una struttura basata ormai da vent’anni sui progetti personalizzati, di fronte alle restrizioni poste per contenere la pandemia, abbiamo potuto scegliere la direzione del nostro progetto di vita».

‘Cercasi spiagge accessibili’, nuova iniziativa per un turismo sostenibile
Legambiente, Village for all, Turistipercaso-Slowtour e Mondo Balneare hanno deciso di lanciare una iniziativa da portare avanti con la collaborazione di tutti alla scoperta degli Stabilimenti Balneari Accessibili in Italia, che siano al mare, al lago o sul fiume. In circa 7000 km di spiagge ci sono circa 7000 stabilimenti balneari e teoricamente tutti rispettano le norme sulle barriere architettoniche, ma esistono le deroghe e non sempre l’accessibilità ‘per legge’ è in grado di rispondere ai bisogni singoli delle persone. Per questo viene lanciata la campagna ‘Un’estate al mare: cercasi spiagge accessibili a tutti’ chiedendo aiuto alle persone perché segnalino gli stabilimenti balneari che conoscono e che sanno essere accessibili.

Assegno unico, bene ma può andar meglio: la “selettività” per non penalizzare nessuno
Proposta del gruppo di lavoro Arel, Feg e Alleanza per l’infanzia: primo, non solo assegni ma anche “strumenti di conciliazione e servizi di cura”; secondo, “selettività temperata”, con maggiorazioni per famiglie numerose e disabilità; terzo, clausola di salvaguardia; quarto, monitoraggio.

Tutti hanno diritto alla protezione da Covid–19
UILDM aderisce e sostiene la grande mobilitazione, promossa da cittadini e associazioni nazionali e internazionali, per chiedere la sospensione dei brevetti sui vaccini e sui farmaci anti-Covid. I vaccini e i trattamenti devono diventare un bene pubblico mondiale, liberamente accessibile a tutti.

I traumi fisici e mentali causati dalla Grande Guerra: una storia dimenticata
Quante vicende umane legate alla prima guerra mondiale sono rimaste sepolte nella memoria degli anni, perché alla fine di tutto l’unico desiderio era quello di voltare pagina. Quante disabilità fisiche e psichiche, quanto stigma per quei tanti che ben presto divennero gli “scemi di guerra”! Proviamo qui a restituire, nel nostro piccolo, dignità e visibilità alla sofferenza di tanti e all’impegno di quelli che non si girarono dall’altra parte.

“Glassboy”, il bambino che non usciva di casa
È l’emofilia la protagonista nascosta del film di Samuele Rossi disponibile sulle piattaforme di streaming, ispirato al romanzo “Il bambino di vetro” di Fabrizio Silei.

 

Il centro Informare un’h promuove la lettura, l’adozione e l’applicazione di questo importante strumento, ed invita caldamente tutte e tutti a contribuire alla sua divulgazione:
Forum Europeo sulla Disabilità, Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato dall’Assemblea Generale del Forum Europeo sulla Disabilità (EDF)nel 2011, versione in lingua italiana approvata dal Forum Europeo sulla Disabilità.
Esso è disponibile che in versione facile da leggere (qui la presentazione), e nella versione in comunicazione aumentativa alternativa – CAA (qui la presentazione).

Un cordiale saluto e buona lettura
Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli, Peccioli (PI)

 

Questa newsletter è un servizio offerto da Informare un’h – Centro Gabriele e Lorenzo Giuntinelli della UILDM sezione di Pisa (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).
Per richiedere informazioni, inviare segnalazioni, per ricevere o non ricevere più la newsletter scrivi a: info@informareunh.it
Seguici anche su Facebook.
Consulta l’archivio delle nostre newsletter.

 

Da gennaio 2018 il centro Informare un’h inizia una collaborazione con il Coordinamento DiPoi – Durante e dopo di noi (www.dipoi.it), ospitando nella propria newsletter le informazioni e le segnalazioni prodotte dagli enti aderenti al Coordinamento stesso.

 

Ultimo aggiornamento il 8 Aprile 2021 da simona