Novafeltria, “Estate in Salute e Sicurezza” anche per i caregiver

Nell’ambito dell’evento “Estate in Salute e Sicurezza”, previsto il prossimo 18 luglio a Novafeltria (Rimini), sarà presente anche un “Caregiver Point”, dove si potrà compilare un questionario sui bisogni attinenti al lavoro di cura, ed avere informazioni sui progetti “Assistente in famiglia” e “Care Generazioni”.

 

Una madre abbraccia il proprio figlio con disabilità.

Una madre abbraccia il proprio figlio con disabilità.

Il prossimo 18 luglio si svolgerà, a Novafeltria (Rimini), a partire dalle ore 20.00, l’evento “Estate in Salute e Sicurezza”. La serata è organizzata dalla Croce Verde di Novafeltria e dalla Pro Loco con il patrocinio del Comune. Sono coinvolti nella serata tutti gli enti, le forze dell’ordine e le associazioni presenti sul territorio, allo scopo di offrire alla cittadinanza una serata dove poter conoscere chi è impegnato giornalmente a garantire la nostra salute e sicurezza e quali mezzi usa per farlo.

Già dalla prima serata saranno allestiti i gazebi di Polizia Stradale, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Soccorso Alpino, Protezione Civile e Croce Verde Novafeltria con un punto salute dove poter misurare pressione e glicemia e ricevere consigli dal personale sanitario. Saranno presenti inoltre i gazebi di associazioni del territorio come Avis (Associazione Volontari Italiani del Sangue), Aned (Associazione Nazionale Emodializzati Dialisi e trapianto), Aido (Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule), Asp Valloni Marecchia, Alzheimer Rimini.

Presso il “Caregiver Point”, allestito in Piazza Vittorio Emanuele dalla rete degli enti che offrono aiuto a coloro che si prendono cura di una persona fragile o non autosufficiente, si potrà compilare un questionario sui bisogni attinenti al lavoro di cura, ed avere informazioni sul progetto “Assistente in famiglia” del Distretto Rimini Nord, Associazione ASDEI per persone con disabilità, Associazione Il Giardino della Speranza, Cooperativa CAD-Case Residenza Anziani, e il progetto “Care Generazioni”.

In piazza Roma, per tutta la serata, sarà allestito un grande circuito dotato di segnali stradali dedicato ai bambini per insegnare loro l’educazione stradale.

Il programma della serata è molto ricco. Si apre alle 20.30 davanti alla postazione dell’alta Valmarecchia Soccorso, dove i ragazzi della sezione locale della protezione civile faranno un piccolo corso sui comportamenti da tenere in caso di calamità naturale improvvisa, seguono intorno alle 21.00 i militari dell’Arma dei Carabinieri, e questa volta il tema è #PossiamoAiutarvi, una Campagna promossa dalla stessa Arma contro le truffe ai danni di anziani ed i furti in abitazione, a seguire ci sarà una dimostrazione della sezione Cinofili di Bologna di come operano i cani nelle operazioni.

Dalle 21.30, sotto la Chiesa di Santa Marina, gli operatori sanitari faranno delle dimostrazioni di Primo Soccorso Adulto e Pediatrico e, a seguire, il Co.e.s Emilia Romagna darà indicazioni su come comportarsi per favorire l’intervento dei soccorsi.

Si prosegue con il soccorso alpino che mostrerà un recupero in ambiente verticale e a conclusione, intorno alle 23.00, in Piazza Roma verrà fatta una simulazione di intervento su incidente stradale, con la partecipazione di Croce Verde, Vigili del Fuoco, Polizia e Carabinieri. (S.L.)

 

Per informazioni: nuovegenerazioni1@gmail.com

 

Data di creazione: 15 luglio 2019
Ultimo aggiornamento: 16 luglio 2019

 

Pubblicato in News