Menu Chiudi

Parte “Indipendenza e autonomia – InAut”, un progetto rivolto alle persone con disabilità

C’è tempo fino al 14 ottobre 2020 per presentare domanda di partecipazione a “Indipendenza e autonomia – InAut” un progetto che finanzia interventi in materia di vita indipendente delle persone con disabilità dell’Alta Val di Cecina e Valdera. Lo scorso 15 settembre la Società della Salute pertinente ha pubblicato l’avviso pubblico e la relativa modulistica.

 

Un giovane giocatore di scherma con disabilità motoria accompagnato da una donna che spinge la sedia a rotelle su un campo erboso. Sullo sfondo un’altra persona con disabilità con un accompagnatore e degli alberi.

Il 15 settembre scorso la Società della Salute Alta Val di Cecina Valdera ha diffuso un avviso pubblico, rivolto a persone con disabilità residenti sul territorio interessato, che finanzia interventi in materia di vita indipendente a valere sulle risorse ministeriali di cui al Fondo Non Autosufficienza 2019-2021, denominato “Indipendenza e autonomia – InAut”. Chi è interessato/a ha tempo fino al 14 ottobre 2020 per presentare domanda di partecipazione.

InAut ha l’obiettivo di sostenere l’attivazione di progetti integrati, personalizzati e finalizzati alle necessità individuali, che consentano alla persona con disabilità di condurre una vita in condizioni di autonomia, al pari degli altri cittadini, attraverso misure di sostegno che favoriscano la crescita della persona e il miglioramento della propria autonomia. Sono considerati prioritariamente specifici percorsi di studio, di formazione e d’inserimento lavorativo, nonché per le funzioni genitoriali e della vita domestica e di relazione.

L’iniziativa s’inserisce all’interno del progetto Giovanisì, poiché le finalità di autonomia delle persone con disabilità, in particolare giovani, e gli obiettivi progettuali di ciascun progetto personalizzato sono coerenti con la finalità generale della linea d’intervento regionale.

L’avviso pubblico ha una copertura economica 127.900 euro. È previsto che i progetti abbiano una durata che varia da un minimo di sei ad un massimo di dodici mesi. Per ciascun progetto è erogabile un contributo massimo mensile pari a 1.800 euro per un importo complessivo massimo annuale pari a 21.600 euro.

Possono presentare domanda per la partecipazione al progetto InAut esclusivamente le persone con disabilità capaci di esprimere direttamente, o attraverso un familiare o un amministratore di sostegno, la propria volontà. Sono inoltre richiesti i seguenti requisiti: età superiore a 18 anni e condizione di disabilità; certificazione di handicap in stato di gravità o certificazione di invalidità non inferiore al 100%; residenza sul territorio della Società della Salute Alta Val di Cecina Valdera, ossia in uno dei seguenti Comuni: Castelnuovo Val di Cecina, Montecatini Val di Cecina, Pomarance, Volterra, Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme-Lari, Chianni, Lajatico, Palaia, Peccioli, Ponsacco, Pontedera, Santa Maria a Monte e Terricciola.

Possono presentare domanda anche le persone con disabilità collocate in lista di attesa per il finanziamento dei progetti regionali di vita indipendente; nel caso in cui dovessero risultare beneficiarie del finanziamento concesso con il presente intervento, le stesse non perdono il diritto alla posizione maturata in graduatoria del Progetto Vita Indipendente regionale. In merito alla distinzione tra i progetti di vita indipendente finanziati con fondi ministeriali e quelli finanziati dalla Regione Toscana si rimanda al seguente approfondimento.

L’avviso pubblico con la relativa modulistica è reperibile sul sito istituzionale della Società della Salute Alta Val di Cecina Valdera alla seguente pagina.

 

Vedi anche:

Società della Salute Alta Val di Cecina Valdera

Progetto Giovanisì

 

Ultimo aggiornamento: