Menu Chiudi

Progetti di Vita Indipendente: nuova proroga per il secondo semestre del 2015

Marc Chagall, Sulla città, 1918, olio su tela, Galleria Tretyakov, Mosca. L’autore dell’opera si è ritratto mentre tiene tra le braccia sua moglie, Bella Rosenfeld, ed insieme volano nel cielo su Vicebsk, città natale dell’artista (oggi in Bielorussia).
Marc Chagall, Sulla città, 1918, olio su tela, Galleria Tretyakov, Mosca. L’autore dell’opera si è ritratto mentre tiene tra le braccia sua moglie, Bella Rosenfeld, ed insieme volano nel cielo su Vicebsk, città natale dell’artista (oggi in Bielorussia).

Alla fine dello scorso anno, con la Delibera n. 1152 del 9 dicembre 2014, la Giunta della Regione Toscana ha disposto uno stanziamento complessivo di 9 milioni euro per il 2015 per i Progetti per la Vita Indipendente delle parsone con disabilità da erogare in due trance di 4.500.000 euro a semestre (ne avevamo dato conto in una precedente nota). Ora, con l’approssimarsi dei tempi convenuti, la stessa Giunta, con la Delibera n. 459 del 7 aprile 2015, ha disposto l’assegnazione dei fondi per il secondo semestre 2015, nonché il riparto degli stessi alle diverse Zone Distretto (si veda l’Allegato A della stessa delibera). L’ultima Delibera avrebbe dovuto tenere conto dell’emanazione da parte della Regione Toscana delle modifiche alla normativa in materia di disabilità (è infatti in fase di definizione un Testo unico della normativa regionale sulle politiche per le persone con disabilità), e dei nuovi parametri di accesso ai Progetti di Vita Indipendente in essa contenuti. Tuttavia, la mancata emanazione di detta normativa ha comportato un’ulteriore proroga dei Progetti già in essere, sino al 31 dicembre 2015 al fine di garantire la continuità del percorso intrapreso dalla persona disabile verso il conseguimento di obiettivi di “Vita Indipendente” in attesa della definizione dei parametri omogenei per l’accesso ai progetti.

La stessa delibera prevede inoltre una “rimodulazione delle assegnazioni per il II° semestre 2015 sulla base di rendicontazione intermedia al 30/09/2015 delle risorse assegnate col presente atto, per la cui puntuale disciplina si rinvia a successivo atto decretativo” [grassetto nostro, N.d.R.]; nonché di dare comunicazione agli interessati delle decisioni prese.

Rimane fermo l’impegno di procedere ad una revisione della disciplina per l’accesso ai progetti di Vita Indipendente a seguito dell’emanazione da parte della Regione Toscana delle modifiche alla normativa in materia di disabilità.

Segnaliamo, in conclusione, che il nuovo pronunciamento della Regione non fornisce nessuna indicazione in merito alla riapertura dei bandi per consentire a eventuali ulteriori Cittadini dotati dei requisiti necessari, l’accesso ai finanziamenti per i progetti di Vita Indipendente.

Simona Lancioni

Responsabile del centro Informare un’H di Peccioli (PI)

 

Riferimenti normativi:

Delibera della Giunta Regionale della Toscana n. n. 459 del 7 aprile 2015, “Progetti di Vita Indipendente: Assegnazione II° semestre annualità 2015 e prenotazione risorse esercizio finanziario anno 2015.

Delibera della Giunta Regionale della Toscana n. n. 459 del 7 aprile 2015: Allegato A), Riparto fondi esercizio finanziario anno 2015 per Progetti “Vita Indipendente” – Assegnazione II° semestre annualità 2015.

Delibera della Giunta Regionale della Toscana n. 1152  del 9 dicembre 2014,Progetti di Vita Indipendente: Assegnazione I° semestre annualità 2015 e prenotazione risorse esercizio finanziario anno 2015.

Delibera della Giunta Regionale della Toscana n. 1152  del 9 dicembre 2014: Allegato A), “Riparto fondi Progetti “Vita Indipendente” – Assegnazione I° semestre annualità 2015.

Delibera della Giunta Regionale della Toscana n. 68 del 4 febbraio 2013, “Vita Indipendente: modifiche all’“Atto di indirizzo per la predisposizione dei Progetti di Vita Indipendente attivati mediante l’assunzione di assistente/i personale/i” e assegnazione e prenotazione risorse finanziarie annualità 2013.

 

Ultimo aggiornamento: 20 maggio 2015

 

Ultimo aggiornamento: