Menu Chiudi

Qual è l’impatto del COVID-19 sui caregiver informali?

C’è tempo sino al 15 gennaio 2021 per rispondere al questionario online e partecipare allo “Studio sulle conseguenze del COVID-19 sui caregiver informali in Italia e in Europa” condotto da Eurocarers (Associazione europea a supporto dei caregiver), in collaborazione con il Centro Ricerche Economico-Sociali dell’IRCCS INRCA di Ancona. Lo studio è rivolto ai/alle caregiver informali ed è finalizzato documentare e analizzare come l’epidemia da COVID-19 possa aver avuto un impatto su molti aspetti importanti della loro vita, nonché a richiedere servizi di supporto migliori, adeguati e su misura per soddisfare le loro esigenze.

 

Un uomo con disabilità cinge col braccio le spalle della sua caregiver mentre ridono assieme.

Eurocarers (Associazione europea a supporto dei caregiver), in collaborazione con il Centro Ricerche Economico-Sociali dell’IRCCS INRCA di Ancona, sta svolgendo uno “Studio sulle conseguenze del COVID-19 sui caregiver informali in Italia e in Europa”. Come la denominazione lascia intuire, lo studio è rivolto ai/alle caregiver informali, ovvero familiari, amici, vicini (esclusi i volontari e gli operatori), che cioè forniscono assistenza in modo gratuito e regolare a persone adulte e a minori non autosufficienti che hanno bisogno di aiuto per motivi di salute psico-fisica, disabilità o età anziana, per meglio comprenderne l’esperienza vissuta durante l’epidemia da COVID-19. Scopo dell’iniziativa è documentare e analizzare come l’epidemia da COVID-19 possa aver avuto un impatto su aspetti come la salute dei caregiver, la situazione assistenziale, le reti di supporto disponibili, l’accesso ai servizi sanitari e sociali, la condizione lavorativa ed economica, la conciliazione tra lavoro e vita privata. Inoltre, l’indagine cerca di raccogliere opinioni e suggerimenti/raccomandazioni dei caregiver informali su come poter essere supportarti al meglio in questi tempi di pandemia.

I/le caregiver informali disponibili a contribuire allo studio possono farlo compilando, entro il 15 gennaio 2021, un questionario online, la cui versione italiana è disponibile a questa pagina (nella quale è possibile trovare anche ulteriori dettagli sull’iniziativa).

La compilazione del questionario dovrebbe richiedere circa 20 minuti di tempo. Nel caso in cui il/la caregiver informale non possa rispondere subito a tutte le domande, può interrompere la compilazione del questionario e completarlo o modificarlo in una fase successiva utilizzando lo stesso link che ha usato per entrare nel questionario, che permetterà di rientrare nell’ultima sezione in fase di compilazione.

Ogni questionario compilato è un prezioso aiuto utile a Eurocarers, e alle organizzazioni nazionali e regionali italiane a sostegno dei pazienti o dei caregiver informali, per migliorare la loro attività di supporto, cercando di sensibilizzare le autorità nazionali, regionali ed europee. Lo studio aiuterà infatti a far luce sulle esperienze dei caregiver durante la pandemia da COVID-19, e fornirà informazioni indispensabili a richiedere servizi di supporto migliori, adeguati e su misura per soddisfare le loro esigenze. I risultati di questo studio saranno inoltre utilizzati per realizzare Linee guida europee rivolte a politici, fornitori di servizi e caregiver informali, utili per la gestione di eventi critici come quello attuale, compresa la “seconda ondata” epidemica e altre future eventuali pandemie.

Vista l’importanza dell’iniziativa, il centro Informare un’h invita i/le caregiver informali a collaborare compilando il questionario online, e le altre persone a segnalare l’iniziativa ai/alle caregiver informali che potrebbero essere interessati/e a partecipare. (Simona Lancioni)

 

Per chiarimenti o ulteriori informazioni: contattare Marco Socci o Sabrina Quattrini (Centro Ricerche Economico-Sociali per l’Invecchiamento – IRCCS INRCA di Ancona) inviando un’e-mail a: m.socci@inrca.it o s.quattrini@inrca.it

 

Vedi anche:

Pagina dalla quale è possibile compilare il questionario in lingua italiana.

Eurocarers – Associazione europea a supporto dei caregiver.

Centro Ricerche Economico-Sociali dell’IRCCS INRCA di Ancona.

Pagina Facebook dell’INRCA-IRCSS di Ancona.

 

Ultimo aggiornamento il 21 Dicembre 2020 da simona