Menu Chiudi

Restaurato all’Orecchiella un sentiero accessibile alle persone con disabilità

Lo scorso 28 giugno si è tenuta preso la riserva naturale dell’Orecchiella (Lucca), l’inaugurazione de Il Fontanone, un sentiero facilitato per persone con disabilità realizzato anni or sono, ma che recentemente è stato sottoposto a ristrutturazione. Una cerimonia partecipata ed abbellita dalle suggestive fotografie della mostra “Oltre il dolore” del fotografo professionista David Bonaventuri.

 

Un momento dell’inaugurazione de Il Fontanone, il sentiero accessibile alle persone con disabilità della riserva naturale dell’Orecchiella, il 28 giugno 2020.

L’Orecchiella è una riserva naturale dello Stato ampia 215 ettari, e situata nei territori dei comuni San Romano in Garfagnana e Villa Collemandina, in provincia di Lucca. Anni fa l’ex corpo forestale dello Stato ha realizzato un sentiero facilitato per persone con disabilità, Il Fontanone, che recentemente è stato risistemato grazie agli stanziamenti previsti nel Programma di Sviluppo Rurale (PSR) della Regione Toscana. Lo scorso 28 giugno, nell’ambito di un’iniziativa promossa da FederTrek, si è tenuta l’inaugurazione del sentiero rinnovato. L’evento è stato organizzato dal reparto Carabinieri biodiversità di Lucca in collaborazione con il comune di San Romano in Garfagnana. Vi hanno partecipato Raffaella Mariani, sindaca di San Romano, Francesco Pioli, sindaco di Villa Collemandina, Marco Remaschi, assessore regionale all’Agricoltura, Politiche per la montagna e Politiche per il mare, Ugo Blasi, comandante provinciale dei Carabinieri, Giuseppe Piacentini, comandante dei Carabinieri parco, e Giuseppe Vignali, direttore del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano (PNATE).

Il restauro del sentiero fa parte di una serie di progetti volti a migliorare l’offerta turistica della riserva dell’Orecchiella, come ha spiegato Cecilia Tucci, la comandante del reparto Carabinieri biodiversità di Lucca, salutando i/le numerosi/e partecipanti intervenuti/e all’inaugurazione. Lo stesso sentiero verrà prolungato e congiunto al centro visite della riserva.

La conclusione della cerimonia è stata affidata a Max Mallegni, presidente dell’ANMIL di Lucca (Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro), che ha presentato la mostra del fotografo professionista David BonaventuriOltre il dolore”. La mostra, che sarà esposta sino al 31 luglio, rientra in un progetto di riabilitazione e reinserimento nel mondo del lavoro di persone che hanno riportato una qualche disabilità in seguito ad infortunio sul lavoro. (Simona Lancioni)

Ultimo aggiornamento: