Menu Chiudi

Ultimi giorni per i contrassegni arancioni

Il Decreto del Presidente della Repubblica n.151 del 2012 ha introdotto in Italia il contrassegno “europeo” per auto al servizio delle persone disabili. Il nuovo contrassegno, di colore azzurro chiaro, sostituisce quello di colore arancione, ed essendo conforme al “contrassegno unificato disabili europeo” (CUDE), previsto dalla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione europea 98/376/CE, è valido anche negli altri Paesi aderenti all’Unione europea.

Parte anteriore del nuovo contrassegno per disabili
Parte anteriore del nuovo contrassegno per disabili

Il citato Decreto concedeva ai Comuni tre anni di tempo per sostituire il vecchio modello di contrassegno con il nuovo modello e la segnaletica, ed essendo il Decreto entrato in vigore il 15 settembre 2012, i termini di adeguamento scadono il prossimo 15 settembre.

Avvicinandoci la data del 15 settembre sulle testate on line dell’area sociale ed in tema di disabilità cominciano ad apparire notizie su questo tema. La maggioranza dà per scontato che i vecchi contrassegni arancione cessino di validità alla metà di settembre, ma Superando.it, il portale promosso dalla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap), e nella fattispecie Carlo Giacobini, responsabile di HandyLex, il sito della UILDM (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare) specializzato proprio sulla legislazione relativa alla disabilità, dà un’interpretazione differente indicando che i contrassegni arancioni non ancora scaduti non cessano di valere dopo settembre 2015. Vi terremo aggiornati sugli sviluppi consigliandovi di sostituire il contrassegno se potete, ma al tempo stesso valutando che sarebbe cura dei corpi comunali dei VV.UU. avere un atteggiamento ragionevole in materia dato che… se una persona è disabile tale è al di là del colore del contrassegno, non variando le condizioni che ne hanno determinato il rilascio.

Nella scheda linkata è possibile trovare ulteriori informazioni sulla disciplina dei contrassegni di parcheggio per disabili.

 

Simona Lancioni
Responsabile del centro Informare un’H di Peccioli (PI)
Ultimo aggiornamento: 01.09.2015 (ultima modifica: 02.09.2015)

Ultimo aggiornamento: