Menu Chiudi

Un concorso cinematografico sul tema del “prendersi cura”

È stato indetto il concorso internazionale per cortometraggi “Care Film Festival”. Esso nasce con lo scopo di diffondere la cultura del “prendersi cura”, partendo dal presupposto che nessun essere umano può bastare a sé stesso ma, in un’ottica sistemica, ogni essere umano vive all’interno di un legame di interdipendenza con altri esseri umani.Il festival si terrà a Monzail 21 ottobre 2017, sono ammessi cortometraggi di una durata massima di 10 minuti, le opere dovranno essere presentate entro il 16 luglio 2017.

 

Il logo del “Care Film Festival”.
Il logo del “Care Film Festival”.

È stato indetto un concorso internazionale per cortometraggi sul tema del “prendersi cura”; si chiama “Care Film Festival (CFF)” e si terrà a Monza, presso il Teatro Villoresi. Il “Care Film Festival” – si legge nel sito dedicato all’iniziativa – «nasce con lo scopo di diffondere la cultura del “prendersi cura”, partendo dal presupposto che nessun essere umano può bastare a sé stesso ma, in un’ottica sistemica, ogni essere umano vive all’interno di un legame di interdipendenza con altri esseri umani. In altre parole, ognuno di noi non può fare a meno dell’altro.»

L’evento ha avuto il patrocinio della Provincia di Monza e Brianza, della Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, della Lombardia Film Commission, e della cooperativa Caregiver familiare. Gli sponsor principali dell’iniziativa dono il NurSind, il Sindacato delle Professioni Infermieristiche, e il Collegio IPASVI di Milano, Lodi e Monza,

La partecipazione al concorso è aperta a tutti senza limiti di età o nazionalità.

Il concorso sarà diviso in due sezioni:

Tema fisso – cortometraggi ispirati al tema del “prendersi cura”

Tema libero – cortometraggi a tema libero

In entrambi i casi sono ammessi cortometraggi di una durata massima di 10 minuti. Rispetto al tema fisso, il tema del “prendersi cura” potrà essere sviluppato dagli autori nel modo che questi riterranno più opportuno, senza che questo sia vincolato alla salute in senso stretto. Potrà, ad esempio, riguardare la cura di persone, oppure di oggetti, di concetti, di progetti. Né ci sono vincoli rispetto al genere dell’opera: sono ammessi documentari, fiction, live action, animazione, tecniche miste, etc.

È prevista una quota di partecipazione di otto euro (per un massimo di 2 lavori), e diversi premi e attestati di merito (il montepremi totale è di 1350 euro). La scadenza per la presentazione dei lavori è il 16 luglio 2017, mentre la giornata dedicata alla manifestazione, compresa la serata dedicata alle premiazioni, è il 21 ottobre 2017. Il bando è scaricabile dal sito dell’iniziativa. (S.L.)

 

Per approfondire:

Care Film Festival

 

Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2017

Ultimo aggiornamento: