Un convegno e uno spettacolo a sostegno del progetto Casa Gabriella

Si intitola “Dall’Unità Spinale Unipolare a Casa Gabriella” il convegno, promosso congiuntamente dall’Associazione Toscana Paraplegici e da Medicina Democratica, per il prossimo lunedì 25 settembre, al quale seguirà la rappresentazione teatrale “Volevo solo cambiare il mondo”, dedicata a Gabriella Bertini. Con questi due eventi proseguono a Firenze le iniziative a sostegno del progetto Casa Gabriella per il miglioramento della qualità della vita delle persone con lesioni midollari.

 

Una bella foto giovanile di Gabriella Bertini.

Una bella foto giovanile di Gabriella Bertini.

Si intitola “Dall’Unità Spinale Unipolare a Casa Gabriella” il convegno promosso congiuntamente dall’Associazione Toscana Paraplegici (ATP) e da Medicina Democratica, in cantiere per il prossimo lunedì 25 settembre (ore 14.30-18.30), a Firenze presso la sede del Consiglio Regionale della Toscana (Sala delle Feste – Palazzo Bastogi, Via Cavour ,18). Al termine dei lavori, alle ore 19.00, preso il vicino Cinema della Compagnia, si svolgerà la rappresentazione teatrale “Volevo solo cambiare il mondo”, testo di Giuseppe Della Misericordia, regia di Lucio Berlucci, con Arianna Ninchi e Laura Formenti, liberamente tratto dal volume “È tempo di travasare i sogni” di G. Malavasi, D. Santandrea, F. Di Cara, edito da Medicina Democratica, con la collaborazione dell’Associazione Toscana Paraplegici, sulla vita di Gabriella Bertini.

Con questi due eventi proseguono a Firenze le iniziative a sostegno del progetto Casa Gabriella per il miglioramento della qualità della vita delle persone con lesioni midollari.

 

Questo il programma del convegno:

Saluti di Eugenio Giani, Presidente Consiglio Regionale della Toscana

Introduzione Manuela Cappellini (Presidente Associazione Toscana Paraplegici Onlus)

Dall’USU a Casa Gabriella: il percorso per l’autonomia della persona con lesione al midollo spinale tra diritti e nuove aspettative sociali e socio-assistenziali Raffaele Goretti (Presidente dell’Osservatorio Regionale della Regione Umbra sulla condizione delle persone con disabilità)
Epidemiologia e organizzazione dell’assistenza per le persone con lesione midollare Salvatore Ferro (Dirigente medico Servizio assistenza ospedaliera Regione Emilia Romagna)
Il progetto Casa Gabriella Laura Valsecchi (Direttivo Nazionale di Medicina Democratica)

Tavola rotonda: Dall’Unità Spinale Unipolare a Casa Gabriella cresce l’aspettativa di vita della persona con lesione midollare: le nuove necessità e le risposte assistenziali e sanitarie, coordina: Piergiorgio Duca (Presidente di Medicina Democratica), partecipano:

Monica Calamai (Direttore Generale dell’AOU Careggi
Beniamino Deidda (Magistrato)
Giulio Del Popolo (Azienda Ospedaliero Universitaria Careggi)
Vincenzo Falabella (Presidente Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici)
Alessio Focardi (Delegato provinciale del Comitato Italiano Paralimpico)
Gavino Maciocco (Università di Firenze)
Monica Piovi (Direzione Generale Diritti di cittadinanza e coesione sociale Regione Toscana)
Monica Sgherri (ex Consigliera Regionale)

All’evento saranno presenti l’Assessore regionale Diritto alla salute e welfare Stefania Saccardi e l’Assessore Welfare e sanità del Comune di Firenze Sara Funaro. È stato invitato a partecipare il Presidente INAIL.

 

Per maggiori informazioni

Associazione Toscana Paraplegici: contatto@atponlus.org
Sito:
www.atponlus.org

Medicina Democratica: segreteria@medicinademocratica.org
Sito:
www.medicinademocratica.org

 

Per approfondire:

Stefania Delendati, Gabriella Bertini, quella donna in Fiat 500 che difendeva i diritti, «Informare un’h», 23 gennaio 2017.

 

Ultimo aggiornamento: 19 settembre 2017

Pubblicato in News