Un incontro con Iacopo Melio

Il Coordinamento etico dei caregivers di Pisa organizza per sabato 21 aprile un incontro con Iacopo Melio, autore di “Faccio salti altissimi. La mia storia oltre le barriere tra ruote bucate e amori fuori tempo”. Impegnato, tenace e ironico, nel 2014 conquista la ribalta internazionale con la campagna di sensibilizzazione #vorreprendereiltreno, nel 2017 vince il “Premio del cittadino europeo”.

 

Iacopo Malio sui binari, alla stazione dei treni, mostra un cartello con la scritta “#vorrei prendere il treno”, la campagna di sensibilizzazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche lanciata nel 2014.

Iacopo Malio sui binari, alla stazione dei treni, mostra un cartello con la scritta “#vorrei prendere il treno”, la campagna di sensibilizzazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche lanciata nel 2014.

Il Coordinamento etico dei caregivers di Pisa organizza per sabato 21 aprile un incontro con Iacopo Melio, autore di “Faccio salti altissimi. La mia storia oltre le barriere tra ruote bucate e amori fuori tempo” (Mondadori, marzo 2018). «Il mondo della disabilità ha trovato una nuova voce – si legge nella locandina dell’evento -, Iacopo Melio fa le cose che fanno migliaia di suoi coetanei, solo le fa da una carrozzina. Con la sua associazione “#vorreiprendereiltreno” ha realizzato progetti importanti e ogni giorno si batte contro i piccoli e grandi soprusi di cui sono vittime i disabili.»

E certamente Melio è un figura interessante. Classe ’92, studente di Scienze Politiche, curriculum in “Comunicazione, Media e Giornalismo” all’Università degli Studi di Firenze (Scuola “Cesare Alfieri”), si distingue per impegno, tenacia ed ironia quando, nel 2014, realizza e promuove la campagna di sensibilizzazione per l’abbattimento delle barriere architettoniche, #vorreprendereiltreno, ottenendo un risalto mediatico internazionale; e quando, nell’anno seguente, fonda l’omonima onlus per portare avanti progetti inerenti alla disabilità e non solo. Un attivismo che nel 2017 gli è valso il “Premio del cittadino europeo”, istituito dal Parlamento Europeo.

«Orgoglioso e rompiscatole quanto basta, con quattro ruote per spostarsi perché nato comodo», dice di sé nella biografia pubblicata nel suo sito, dal quale è possibile farsi un’idea del suo modo di porsi.

L’incontro con l’autore, che si terrà a Pisa, presso le Officine Garibaldi (in via Gobetti, 39), a partire dalle 16.30, sarà moderato da Antonia Casini (giornalista de «La Nazione»), e prevede alcune letture a cura di Daniela Bertini (dell’Associazione Il Gabbiano), e le performance del Coretto del Caregivers e Voices in the Wind con Fiorenza Messicani. (S.L.)

Per ulteriori informazioni: caregiverspisa@gmail.com.

 

Per approfondire:

Coordinamento etico dei caregivers

Sito personale di Iacopo Melio

Sito dell’associazione #vorreiprendereiltreno

 

Ultimo aggiornamento: 9 aprile 2018

Pubblicato in News