Menu Chiudi

Un portale per le Residenze Sanitarie Assistenziali della Toscana

Illustrazione raffigurante una coppia di anziani.
Illustrazione raffigurante una coppia di anziani.

Da qualche giorno è on line un portale che mette a disposizione la descrizione delle circa 400 Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) della Toscana. Realizzato dalla Regione, il portale è consultabile selezionando il Comune d’interesse e avviando la ricerca. Si ottengono così sia l’elenco delle strutture del Comune selezionato, sia quello delle strutture presenti nei Comuni limitrofi.

Di ogni struttura è presente una fotografia, sono indicati il nome e l’indirizzo, i numeri telefonici della zona distretto di pertinenza, la quota sociale giornaliera a carico dell’assistito (qualora sia richiesta), la quota sanitaria a carico del servizio sanitario, la presenza o meno di posti liberi, i servizi compresi nella quota (ad esempio: animazione socio-educativa, assistenza infermieristica, ristorazione interna, parrucchiera, lavanderia, la presenza di uno spazio esterno…), eventuali servizi a pagamento. Cliccando poi sull’icona “I servizi in dettaglio” si accede ad un file che fornisce ulteriori dettagli sui servizi offerti dalle strutture stesse e dei punti d’interesse (ad esempio: la presenza, nelle immediate vicinanze, di chiese, stazioni di autobus, biblioteche, associazioni, bar e ristoranti, centri commerciali, negozi, strutture ricettive tipo alberghi, affittacamere e agriturismi).

L’accesso alle RSA è riservato ai casi di grave non autosufficienza e quando è quasi impossibile assistere a domicilio la persona non autosufficiente da parte della famiglia, o quando questa sia assente. Per attivare il percorso di inserimento è necessario rivolgersi al Punto Insieme; sottoporre il caso ad una valutazione complessiva, sia sociale che sanitaria, da parte dell’Unità di Valutazione Multidimensionale distrettuale (UVM); quindi, in condivisione con la persona interessata (o i suoi familiari), predisporre un progetto personalizzato assistenziale (PAP) in cui sono indicati i bisogni socio-sanitari rilevati e il servizio che può essere erogato; infine, per i servizi di tipo residenziale, qualora la richiesta venga accettata, la Zona Distretto competente comunica il diritto al titolo di acquisto, e la persona interessata (o i suoi familiari)  ha 10 giorni lavorativi di tempo per scegliere la struttura e informare Zona Distretto e RSA.

 

Per approfondire:

Servizi socio-sanitari garantiti nel modulo base delle RSA secondo la normativa vigente (in formato pdf)

Consulta il portale delle Residenze Sanitarie Assistenziali della Toscana.

 

Simona Lancioni
Responsabile di informare un’h

 

Ultimo aggiornamento: 11 ottobre 2016

Ultimo aggiornamento: