Menu Chiudi

Toscana, nuove disposizioni per le persone con disabilità gravissime

Nei giorni scorsi la Regione Toscana ha introdotto delle importanti novità in merito all’uso delle risorse del Fondo per le Non Autosufficienze destinato alle persone con disabilità gravissime. In specifico sono stati aumentati i limiti minimi e massimi del contributo destinato alle persone con disabilità gravissime, e, a fronte della misura, è stata deliberata una copertura economica di quasi 20 milioni di euro.

Un ragazzo con disabilità motoria ride assieme all’uomo che lo abbraccia.

Nei giorni scorsi la Regione Toscana (con la Delibera di Giunta n. 680 del 13 giugno 2022) ha introdotto delle importanti novità in merito all’uso delle risorse del Fondo per le Non Autosufficienze destinato alle persone con disabilità gravissime. In specifico sono stati aumentati i limiti minimi e massimi del contributo destinato alle persone con disabilità gravissime, e, a fronte della misura, è stata deliberata una copertura economica di quasi 20 milioni di euro (per la precisione 19.729.968,11 euro).

In specifico le nuove disposizioni sono delineate nelle “Linee di indirizzo per l’utilizzo delle risorse del Fondo per le Non Autosufficienze destinato alle disabilità gravissime” (contenute nell’Allegato A) e prevedono un contributo variabile da un minimo di 900 euro ad un massimo di 1.200 euro al mese (prima i limiti erano di 700 e di 1.000), sulla base dei bisogni di ciascuno e ciascuna, se il contributo sarà finalizzato all’assunzione di un assistente personale; mentre i nuovi limiti varieranno da 800 a 1.100 euro (prima i limiti erano 700 e 1.000) per i contributi erogati nei termini di assegno di cura a favore di minori con disabilità, i cui genitori si assumono l’onere dell’assistenza. Con la stessa Delibera è stata inoltre approvata la tabella di riparto dei fondi ai 28 ambiti territoriali (Società della salute/Zone distretto) della Regione (la tabella di riparto è contenuta nell’Allegato B). L’agenzia di stampa «Toscana Notizie» segnala che «Le persone con gravissime disabilità alle quali è stata data una risposta in termini di contributo per il sostegno all’assistenza al domicilio sono ad oggi oltre 1.800 in tutta la regione», e che «si tratta di interventi che sono integrativi rispetto a quanto già previsto dai LEA, i livelli essenziali di assistenza». (Simona Lancioni)

 

Riferimento normativo:

Delibera della Giunta Regionale Toscana n. n. 680 del 13 giugno 2022, “Linee di indirizzo per l’utilizzo delle risorse del Fondo per le Non Autosufficienze destinato alle disabilità gravissime” – Modifiche DGR 117/2022 e assegnazione risorse FNA 2021. Allegato A (Linee di indirizzo), Allegato B (Tabella risorse).

 

Ultimo aggiornamento il 17 Giugno 2022 da Simona