Menu Chiudi

Nuova ordinanza del Comm. Figliuolo su vaccinazioni persone disabili e caregiver

Nel sito del Ministero per le disabilità sono state pubblicate le disposizioni contenute in una nuova ordinanza firmata dal Commissario Straordinario per l’emergenza Covid19, Gen. Francesco Paolo Figliuolo, che disciplina la prenotazione dei vaccini per le persone con disabilità e i loro caregiver nelle varie regioni. Tra le misure previste l’allestimento immediato di un portale online per le prenotazioni delle persone con disabilità grave, un servizio di assistenza telefonica, massima tempestività a vaccinare le persone con disabilità grave in condizione di assistenza continuativa domiciliare.

 

Una fiala di vaccino anti-Covid-19.

In data odierna (7 maggio), nel sito del Ministero per le disabilità sono state pubblicate le disposizioni contenute in una nuova ordinanza firmata dal Commissario Straordinario per l’emergenza Covid19, Gen. Francesco Paolo Figliuolo, che disciplina la prenotazione dei vaccini per le persone con disabilità e i loro caregiver nelle varie regioni.

Riportiamo di seguito le disposizioni in questione:

  • Le Regioni e le Province Autonome provvedono con immediatezza ad allestire un portale online per le prenotazioni delle persone con disabilità grave di cui alla legge n.104/1992, art. 3, comma 3, per i loro familiari conviventi, per i loro genitori/tutori/affidatari e per i loro (massimo 2, estensibili in situazioni da valutare singolarmente) caregiver.
  • Le Regioni e le Province Autonome devono allestire anche un servizio di assistenza telefonica alla prenotazione complementare al portale online.
  • Al portale sarà consentito l’accesso tramite inserimento del Codice fiscale e dal numero di Tessera Sanitaria della persona con disabilità e, subito dopo, con l’inserimento del Codice fiscale e del numero di Tessera Sanitaria dei relativi familiari conviventi, genitori/tutori/affidatari e caregiver (massimo 2, estensibili in situazioni da valutare singolarmente).
  • L’accesso al portale sarà consentito anche per quelle persone con disabilità che già sono state vaccinate o che, per controindicazioni sanitarie o anagrafiche (es: minori di 16 anni con disabilità grave), non possono essere vaccinate, in modo da consentire la prenotazione per i loro familiari conviventi, genitori/tutori/affidatari e per i loro (massimo 2, estensibili in situazioni da valutare singolarmente) caregiver.
  • Le Regioni e le Province Autonome provvedono inoltre con la massima tempestività a vaccinare le persone con disabilità grave in condizione di assistenza continuativa domiciliare e impossibilitati a recarsi presso le sedi vaccinali, inviando al loro domicilio team vaccinali dedicati.
  • Le Regioni e le Province Autonome provvedono inoltre con la massima tempestività a completare la vaccinazione dei familiari conviventi, genitori/tutori/affidatari e caregiver delle persone con disabilità grave.

 

Ultimo aggiornamento il 7 Maggio 2021 da simona