Menu Chiudi

Progetti di Vita Indipendente in Valdera per il 2013

Un'immagine del film "Quasi amici" che raffigura una persona con disabilità assieme al proprio assistente personale.
Un’immagine del film “Quasi amici” che raffigura una persona con disabilità assieme al proprio assistente personale.

Dal 15.04.2013 al 15.05.2013 è possibile presentare presso la Società della Salute della Valdera le domande per i progetti “Vita indipendente” (intesa come assistenza autogestita) per il 2013.

Chi può fare la domanda?

Persone:

– in possesso della certificazione di handicap in stato gravità ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge n. 104/92;

– di età compresa fra 18 ed i 65 anni;

– dotate della capacità di esprimere direttamente, o attraverso un amministratore di sostegno, la propria volontà.

I progetti dovranno rientrare nei seguenti ambiti di attività:

cura della persona: alzarsi, lavarsi, vestirsi, mangiare, ecc.;

assistenza personale: nelle attività domestiche, sul lavoro, per lo studio, ecc.;

interventi per l’accessibilità e la mobilità: spostamenti, commissioni, uscite, ecc..

Cosa vuol dire assistenza autogestita?

Vuol dire che la persona con disabilità sceglie e assume direttamente, con regolari rapporti di lavoro, il/i proprio/i assistente/i, ne concorda direttamente mansioni, orari e retribuzione e ne rendiconta, su richiesta, la spesa sostenuta a questo titolo.

Valutazione dei progetti

I progetti presentati saranno valutati da un’Unità di Valutazione Multidisciplinare (UVM).

Contributi mensili

L’intervento consiste nell’assegnazione di un contributo mensile, il cui importo viene stabilito con riferimento agli obiettivi, alle azioni definite nel singolo progetto ed alle risorse rese disponibili dalla Regione, a partire da € 800,00 fino alla misura massima di € 1.800,00 mensili.

Le domande

Sono stati predisposti due appositi moduli di domanda:

  1. Per i nuovi progetti
  2. Per i progetti già in corso

E un avviso.

Come presentare le domande

Le domande dovranno essere inviate entro il 15.05.2013.

Devono essere presentate a mezzo posta (con ricevuta A/R) al Direttore della Società della Salute, Zona Valdera, D.ssa Patrizia Salvadori – Via Fantozzi n. 14  56025 Pontedera (PI), oppure inviati tramite e-mail (con ricevuta di ricezione) al seguente indirizzo di posta elettronica l.guerrini@usl5.toscana.it

Devono essere presentate con la seguente dicitura “Progetto di vita indipendente – annualità 2013”.

Riferimenti normativi:

Delibera della Giunta Regionale della Toscana del 4 febbraio 2013, n. 68, “Vita Indipendente: modifiche all’“Atto di indirizzo per la predisposizione dei Progetti di Vita Indipendente attivati mediante l’assunzione di assistente/i personale/i” e assegnazione e prenotazione risorse finanziarie annualità 2013.”

Decreto della Regione Toscana, del 07 marzo 2013, n° 847, “Progetti di VITA INDIPENDENTE – Impegno risorse finanziarie quota 85% annualità 2013 e integrazione modulistica approvata con D.D. n. 1024 del 20/03/2012.” Allegati relativi al Decreto:  Allegato A, Allegato B, Allegato C.

Ultimo aggiornamento: 22.04.2013

Ultimo aggiornamento: