Settimana per la salute della donna (anche con disabilità)

Dal 11 al 18 aprile 2019 si volgerà in tutta Italia “H-Open Week – Una settimana per la salute della donna”, un evento organizzato dalla Fondazione ONDA (Osservatorio Nazionale sulla salute delle Donne e di genere). Nell’ambito di questa iniziativa, a Firenze, presso l’Ospedale di Careggi, il 17 aprile, è previsto un incontro per affrontare ed approfondire argomenti relativi a questioni ginecologiche, ostetriche e sessuali delle donne con disabilità. La donne interessate possono partecipare e anche proporre in anticipo all’organizzazione temi specifici che desiderano sino affrontati.

 

Una madre con disabilità motoria assieme ai suoi due figli, un neonato ed una bambina.

Una madre con disabilità motoria assieme ai suoi due figli, un neonato ed una bambina.

In occasione della 4a Giornata nazionale della salute della donna (prevista per il 22 aprile) la Fondazione ONDA (Osservatorio Nazionale sulla salute delle Donne e di genere) sta organizzando “H-Open Week – Una settimana per la salute della donna”. L’evento dedica la settimana dal 11 al 18 aprile alle donne con l’obiettivo di promuovere l’informazione e i servizi per la prevenzione e la cura delle principali patologie femminili: attraverso gli ospedali del Network Bollini Rosa che hanno aderito all’iniziativa, saranno offerti gratuitamente alle donne servizi clinici, diagnostici e informativi sulle principali patologie femminili.

Dal 25 marzo 2019 nel sito dedicato ai Bollini Rosa è possibile trovare tutte le informazioni sui servizi offerti per ogni Regione e Provincia attraverso gli ospedali del Network. Attraverso una mappa interattiva è possibile individuare l’ospedale aderente al Network Bollini Rosa e scoprire se, in base alla propria disponibilità, ha aderito all’iniziativa e, in tal caso, quali servizi offre ed in quali giorni.

Da qualche anno è attivo presso la Maternità dell’Ospedale di Careggi, a Firenze, il percorso “Rosa Point, un ambulatorio ginecologico accessibile alle donne con disabilità. Proprio in relazione all’H-Open Week, il 17 aprile, presso la sala Margherita alla Maternità di Careggi, si terrà un incontro per affrontare ed approfondire argomenti relativi a questioni ginecologiche, ostetriche e sessuali delle donne con disabilità.

A tal proposito, Francesca Gallori e Costanza Loni, due donne con disabilità che, insieme a due ginecologhe del dipartimento, hanno collaborato alla realizzazione del percorso “Rosa Point”, osservano che gli argomenti da trattare potrebbero essere tanti, e sarebbe importante che le associazioni che si occupano di diverse disabilità invitassero le stesse donne con disabilità a partecipare. Chi lo desidera può inoltre proporre (attraverso i recapiti in calce) specifici argomenti da affrontare, in modo da organizzare la presenza di specialisti che possano rispondere alle varie domande. «Sarebbe molto utile avere un confronto fra donne con disabilità diverse riguardo a tutto quello che concerne la ginecologia: sessualità, gravidanza, menopausa, ecc.», concludono.

Per maggiori informazioni, per partecipare e/o proporre temi da approfondire è possibile scrivere ai seguenti recapiti: francescagallori@virgilio.it (Francesca Gallori) e costanza.loni@gmail.com (Costanza Loni).

 

Simona Lancioni
Responsabile del centro Informare un’h di Peccioli (PI)

 

Per approfondire
Fondazione ONDA – Osservatorio Nazionale sulla salute delle Donne e di genere
H-Open Week – Una settimana per la salute della donna
Network Bollini Rosa
Percorso “Rosa Point”
Il percorso “Rosa Point” per la salute delle donne con disabilità motoria e sensoriale, «Informare un’h», 10 maggio 2017.
Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “Donne con disabilità”.

 

Ultimo aggiornamento: 20 marzo 2019

Pubblicato in News