Menu Chiudi

Toscana, strumenti per informare e orientare le persone in tema di coronavirus e disabilità

Un numero verde attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18, l’istituzione di una figura di coordinamento regionale, il Nurse Coach, per indirizzare le persone con disabilità ai percorsi sanitari più adeguati, e una brochure che illustra il funzionamento e le modalità di accesso del percorso PASS (Percorsi Assistenziali per i Soggetti con bisogni Speciali). Questi gli strumenti predisposti dalla Regione Toscana per informare e orientare le persone in tema di coronavirus e disabilità e di accesso ai servizi sanitari.

 

Un’infermiera mostra un orsetto di peluche ad una bambina con disabilità.

Un numero verde – il 800 556060, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 – per rispondere alle richieste degli utenti in merito alle ordinanze nazionali e regionali, o atti utili, in ambito di disabilità nel periodo dell’emergenza Covid-19. E in più l’istituzione di una figura di coordinamento regionale, il Nurse Coach, per indirizzare le persone con disabilità ai percorsi sanitari più adeguati. È quanto l’assessorato al diritto alla salute ha attivato a seguito delle “Raccomandazioni per l’integrazione e aggiornamento in corso di emergenza da COVID-19 della gestione dei percorsi assistenziali per le malattie rare, la disabilità, i pazienti oncologici, il percorso nascita e il paziente pediatrico”, approvate con la Delibera della Giunta Regionale n. 510/2020.
L’obiettivo è garantire alle persone con bisogni speciali, sia la giusta informazione sulle novità messe in campo in questo ambito, sia l’accesso ai percorsi sanitari, favorendo il mantenimento e la salvaguardia della salute fisica e mentale, e ridurre al contempo il rischio di infezione da Covid-19.
Gli operatori e le operatrici del numero verde rispondono alle richieste di informazioni in ambito di disabilità nel periodo dell’emergenza Covid-19, e, se risulta necessario un orientamento nell’ambito dei percorsi sanitari per le persone con disabilità, attivano la figura del Nurse Coach con ruolo di coordinamento regionale. Questa figura, attraverso un consulto telefonico, è in grado di rispondere e indirizzare l’utente sui percorsi sanitari, può dare consigli specifici e favorisce un follow-up a distanza. Il Nurse Coach può attivare, se necessario e sulla base di eventuali pregressi percorsi, gli ospedali dove sono presenti i facilitatori del percorso PASS (Percorsi Assistenziali per i Soggetti con bisogni Speciali) per garantire un follow-up mirato a distanza.

In merito al Programma PASS, la Regione Toscana ha predisposto una brochure che ne illustra il funzionamento e le modalità di accesso in dieci sintetici punti.

1 Cos’è PASS? È un percorso assistenziale per soggetti con bisogni speciali che favorisce un equo accesso ai servizi sanitari per le persone con disabilità in regime ambulatoriale, di ricovero e di emergenza/urgenza. L’obiettivo primario è assicurare un’adeguata tipologia di assistenza per rispondere in modo personalizzato ai bisogni assistenziali diagnostici e di cura espressi dal paziente.
2 In che modo? Il percorso permette di individuare i “bisogni speciali” della persona con disabilità che ha necessità di accedere ai servizi sanitari e di adottare soluzioni per un facile accesso alle prestazioni.
3 A chi è rivolto? Il PASS è dedicato a tutte quelle persone con disabilità di tipo intellettivo, motorio e sensoriale che presentano bisogni speciali e devono accedere al Sistema Sanitario. All’interno di questo percorso la persona di riferimento che si prende cura del paziente riveste un ruolo di particolare importanza.
4 L’Equipe degli Ospedali dove è presente PASS. Negli ospedali dove è presente PASS opera un’equipe di professionisti adeguatamente formata che collabora per pianificare e personalizzare il percorso.
5 Come registrarsi? La persona che accede deve utilizzare uno dei seguenti sistemi d’identità digitale con relative credenziali di accesso: tessera sanitaria (CNS) attivata, carta di identità elettronica attivata (CIE), SPID. Occorre inoltre il documento di identità dell’utente e del legale rappresentante.
6 Come si accede al Percorso PASS? È necessario accedere al sito e registrarsi:
www.toscanaaccessibile.it/pass Chi può fare la registrazione? Un utente con bisogni speciali, un rappresentante legale (amministratore di sostegno, tutore, curatore, procuratore o genitore se minorenne), una Struttura Assistenziale delegata dal Rappresentante legale, un Medico delegato dal Rappresentante legale.
7 Cosa succede una volta entrati nel portale PASS? Una volta autenticati è necessario rispondere ad un questionario ed è possibile compilare la scheda PASS facoltativa utile per fornire informazioni aggiuntive. Le informazioni inserite definiscono il profilo dell’utente e, in base al grado di complessità che emerge, è possibile fare richiesta di prestazione direttamente dal portale. Dopo l’invio della richiesta verrete ricontattati da un professionista del presidio prescelto.
8 Chi può sostenerti nella compilazione? Le Botteghe della Salute presenti sul territorio (l’elenco completo è disponibile sul Portale della Regione Toscana), le Associazioni di pazienti.
9 Chi puoi contattare per richiedere informazioni? Il Centro di Ascolto Regionale attivo dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 15:00. Il numero verde 800 55606. L’e-mail: pass@regione.toscana.it
10 Quali sono gli Ospedali dov’è presente PASS?

  • Aou Careggi – Firenze
  • Aou Meyer – Firenze
  • Ospedale S.Giovanni di Dio – Firenze
  • Ospedale S.Giuseppe – Empoli
  • Aou Pisana – Cisanello, Pisa
  • Ospedale Versilia – Lido di Camaiore
  • Ospedale Lotti – Pontedera
  • Ospedale Spedali Riuniti – Livorno
  • Aou Le Scotte – Siena
  • Ospedale S.Donato – Arezzo
  • Ospedale Campostaggia – Poggibonsi
  • Ospedale La Misericordia – Grosseto (Simona Lancioni)

 

Riferimenti normativi

Delibera della Giunta Regionale Toscana n. 510 del 14 aprile 2020, “Raccomandazioni per l’integrazione e aggiornamento in corso di emergenza da COVID-19 della gestione dei percorsi assistenziali per le malattie rare, la disabilità, i pazienti oncologici, il percorso nascita e il paziente pediatrico”. Allegato A (Pazienti con malattie rare); Allegato B (Pazienti con disabilità); Allegato C (Pazienti oncologici); Allegato D (Percorso nascita); Allegato E (Pazienti pediatrici).

 

Per approfondire

Ricordiamo il numero verde della Regione Toscana per richiedere informazioni in ambito di disabilità nel periodo dell’emergenza Covid-19: 800 556060, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18.

Portale web PASS

Brochure del Programma PASS (Percorsi Assistenziali per i Soggetti con bisogni Speciali) della Regione Toscana.

Livorno, Pontedera e Versilia: attivati i percorsi assistenziali personalizzati per persone con disabilità, «Informare un’h», 13 ottobre 2020.

Presentato il portale PASS per garantire alle persone con disabilità equità d’accesso ai servizi sanitari, «Informare un’h», 26 novembre 2018.

 

Ultimo aggiornamento il 22 Febbraio 2021 da simona