Anche il Comune di Bergamo aderisce al Manifesto delle Donne con Disabilità

Grazie al lungo e paziente lavoro preparatorio portato avanti dalla UILDM sezione di Bergamo, il Comune di Bergamo ha finalmente aderito al “Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea”. È accaduto lo scorso 19 novembre e, con piacere, ne diamo notizia.

Una giovane donna con disabilità in una stalla, assieme ad un cavallo (foto tratta dal sito della UILDM sezione di Bergamo).

Una giovane donna con disabilità in una stalla, assieme ad un cavallo (foto tratta dal sito della UILDM sezione di Bergamo).

Si deve al lungo e paziente lavoro preparatorio della UILDM sezione di Bergamo (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), se il Comune di Bergamo ha finalmente deciso di aderire al Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea”.

Va ricordato che la UILDM Nazionale è stata la prima associazione ad adottare, già nel settembre 2017, questo importante strumento politico-operativo. Da allora, anche le sezioni territoriali dell’associazione sono chiamate ad integrare la variabile del genere nelle politiche in tema di disabilità. Rispetto alla sezione di Bergamo, un ringraziamento speciale va certamente a Edvige Invernici, Angelo Carozzi ed Olivia Osio per l’impegno nel richiamare l’attenzione sulla discriminazione multipla alla quale sono esposte le donne con disabilità in ragione del loro essere simultaneamente donne e persone con disabilità.

Vediamo ora il contenuto della deliberazione del 19 novembre 2018, con la quale il Consiglio Comunale di Bergamo ha impegnato il Sindaco e la Giunta:
«-ad aderire al “Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea”.
-ad integrare la prospettiva di genere nella programmazione delle proprie politiche sulla disabilità, anche avvalendosi delle indicazioni contenute nel Secondo Manifesto;
-a diffondere la conoscenza del suddetto manifesto fra i cittadini affinché si diffonda l’ottica di genere nell’approccio alle problematiche legate alla disabilità;
-a proseguire nell’impegno a tutto tondo contro la violenza sulle donne, che merita di essere affrontata e debellata in ogni sua forma e circostanza, avendo con ciò riguardo ad un approccio che sappia tenere in debito conto anche l’eventuale condizione di disabilità della vittima.» (S.L.)

 

Estremi della pubblicazione:

Forum Europeo sulla Disabilità, Secondo Manifesto sui diritti delle Donne e delle Ragazze con Disabilità nell’Unione Europea. Uno strumento per attivisti e politici, adottato a Budapest il 28-29 maggio 2011 dall’Assemblea Generale del Forum Europeo sulla Disabilità (EDF) in seguito ad una proposta del Comitato delle Donne dell’EDF, approvato dalla Lobby Europea delle Donne, revisione realizzata alla luce della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle Persone con Disabilità, versione in lingua italiana approvata dal Forum Europeo sulla Disabilità, traduzione a cura di Simona Lancioni e Mara Ruele, Peccioli (PI), Informare un’h, 2017, p. 70, in formato pdf.
Esso è disponibile che in versione facile da leggere (qui la presentazione).

 

Per approfondire:

Comune di Bergamo

Deliberazione del Comune di Bergamo del 19 novembre 2018 avente per oggetto: adesione al Secondo manifesto sui diritti delle donne e delle ragazze con disabilità nell’Unione Europea.

UILDM sezione di Bergamo (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare).

I diritti delle donne e ragazze con disabilità, «UILDM sezione di Bergamo», 28 novembre 2018.

UILDM ratifica il Secondo Manifesto europeo delle Donne con Disabilità, «Informare un’h», 5 settembre 2017.

Simona Lancioni, Come e perché ratificare il Secondo Manifesto europeo sui diritti delle Donne e Ragazze con Disabilità, «Informare un’h», 27 novembre 2017.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “Tutto sul Secondo Manifesto europeo sui diritti delle Donne e Ragazze con Disabilità”.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “La violenza nei confronti delle donne con disabilità”.

Sezione del centro Informare un’h dedicata al tema “Donne con disabilità”.

 

Ultimo aggiornamento: 18 dicembre 2018

Pubblicato in News